I grillini: “Sempre meno rifiuti. L’inceneritore di Piacenza va chiuso”

“Gli inceneritori in Emilia Romagna sono troppi. Quello di Piacenza è uno dei più vecchi e va dismesso”. Ecco la posizione del Movimento 5 Stelle che si oppone alla richiesta di Tecnoborgo (la società che gestisce l’inceneritore di Borgoforte) finalizzata all’eliminazione dell’attuale limite della provenienza dal territorio provinciale dei rifiuti speciali assimilabili agli urbani. Secondo il 5 Stelle in regione i rifiuti stanno diminuendo perché aumenta la raccolta differenziata, i cittadini sono virtuosi e gli inceneritori non hanno più la materia prima. In altre parole devono essere “pensionati”. Proprio perché vengono conferiti pochi rifiuti vi sono in corso procedure per trasformare i termovalorizzatori in cogeneratori di energia “derogando così dalla chiusura”. Per il 5 Stelle non ha senso trasformarli perché bisogna importare rifiuti da altre parti. Il partito ha presentato le osservazioni in Provincia alla richiesta di Tecnoborgo (VEDI IN ALLEGATO).

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank