Ragazza aggredita in via Guercino, una tentata rapina alla base della violenza

AGGIORNAMENTO ORE 11,57 – Un tentativo di rapina alla base dell’aggressione di ieri sera, venerdì 7 febbraio, ai danni di una giovane donna nigeriana di 18 anni. Un 28enne originario della Sierra Leone che la ragazza conosceva di vista, l’avrebbe incontrata per strada in via Guercino e, dopo essersi avvicinato, l’avrebbe affrontata intimandole di consegnare il cellulare. La donna si è rifiutata e, di tutta risposta, il 28enne ha deciso di ricorrere alla violenza. A correre in soccorso della ragazza, un condomino che ha assistito alla scena dalla finestra della propria abitazione. L'uomo, che era riuscito in un primo momento a darsi alla fuga nascondendosi dietro un'auto nei pressi di un garage è stato però scovato dalle volanti anche grazie al supporto degli agenti del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia, ieri in città per controlli straordinari che hanno portato all'avvio delle procedure di espulsione per tre stranieri irregolari. Arrestato, ora dovrà rispondere delle accuse di tentata rapina impropria, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale: lo straniero infatti al momento del fermo ha tentato di divincolarsi aggredendo gli agenti. La ragazza ha riportato invece dieci giorni di prognosi.

blank

 


Nigeriana 18enne aggredita in via Guercino, arrestato 28enne della Sierra Leone

AGGIORNAMENTO SABATO 8 FEBBRAIO – E’ stato condotto nella notte al carcere delle Novate il 28enne africano che ieri sera, venerdì 7 febbraio, intorno alle 19 ha aggredito una ragazza nigeriana di 18 anni in via Guercino a Piacenza.  Ancora non sono chiare le motivazioni alla base della volenza. Pare che l’uomo, incontrando la donna che stava passeggiando, l’abbia improvvisamente assalita prendendola a calci e pugni e procurandole lesioni ad una spalla e al torace. Non solo, il 28enne avrebbe addirittura cominciato a morsicare la donna, morsi i cui segni erano ancora ben visibili sulla pelle della giovane. Alcuni passanti che hanno assistito alla scena hanno subito avvertito la polizia e il 118: all’arrivo degli agenti la donna era stesa a terra dolorante, mentre l’aggressore ha tentato la fuga nel cortile di un’abitazione vicina. I poliziotti lo hanno però trovato e fermato, non senza fatica viste le resistenze dello straniero. Alla fine per l’uomo sono comunque scattate le manette e alcune ore dopo è stato condotto al carcere delle Novate: per lui le accuse sono di lesioni,  tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale. La donna ha riportato lesioni non gravi: portata al pronto soccorso ha ricevuto le cure del caso.

 


Ragazza presa a pugni in via Guercino, la polizia ferma l'aggressore

Una violenta aggressione ai danni di una ragazza di 18 anni è stata messa in atto questa sera intorno alle 19. La ragazza stava camminando lungo via Guercino a Piacenza quando, per motivi ancora da chiarire, è stata colta alle spalle da un uomo che ha cominciato a picchiarla all'altezza della pancia. Alcuni passanti che transitavano in quel momento hanno dato subito dato l’allarme chiamando il 113. Le volanti sono giunte subito sul posto e hanno bloccato l’aggressore. Ancora da chiarire i motivi dell’aggressione. La giovane è stata soccorsa dal 118 ma non avrebbe comunque riportato gravi ferite.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank