La pallacanestro piacentina onora il Bakery Day battendo la capolista

Finisce tra l’entusiasmo del pubblico piacentino mai così numeroso e caloroso un Bakery Day perfetto per la società biancorossa che ha visto volley e basket vincere due scontri importanti. La squadra di Coppeta dimostra di aver imparato bene la lezione di Bologna (più 17 e poi partita persa) e vince una partita di rara intensità ed emozioni contro la corazzata Derthona che all’inizio del terzo quarto aveva avuto anche 15 punti di vantaggio chiudendo con un + 10 finale. Certamente una partita di livello superiore che ha dimostrato tutte le qualità di Derthona squadra meritatamente capolista e le possibilità di Piacenza di superare tutti gli avversari e di essere la vera mina vagante del torneo.

LA PARTITA

Coppeta parte con Gasparin , Zampolli, Rombaldoni, Italiano e Gambolati.

Derthona entra meglio in partita grazie a Venuto, Rotondo e Samoggia ed allunga sul 12-6 con una bomba di quest’ultimo. Piacenza prende sempre buoni tiri ma non è precisa, nonostante questo riesce ad accorciare sul 12-14. La partita è di una rara intensità con gli arbitri che non sempre riescono a gestire le tensioni che si creano in campo. Il quarto si chiude con una magia pazzesca di Gasparin che ad 1 secondo dalla fine dalla sua area prova il tiro e trova un canestro perfetto che contribuisce a riscaldare il già caldo Palanguissola. Si chiude sul 15-16 con l’impressione di una maggiore solidità di Derthona.

SECONDO QUARTO

Partono bene i biancorossi che trovano prima la parità e poi il primo vantaggio con Garofalo. Un fuoco di paglia perché gli ospiti grazie ad un gioco da tre punti di Cernivani riprovano l’allungo portandosi sul +5 (18-23). Piacenza continua ad attaccare bene ma a non trovare canestri facili ma rimane attaccata alla partita fino a quando negli ultimi due minuti si dimentica di difendere e permette alla capolista di andare all’intervallo sul + 12 (25-37) dando dimostrazione di poter chiudere la partita

TERZO QUARTO

Si rientra con Derthona che trova il massimo vantaggio della partita sul + 15 (25-40), ma Piacenza non molla e comincia a trovare maggiore precisione in fase offensiva con Zampolli e Gambolati che trovano tiri e liberi importanti cominciando a rosicchiare lo svantaggio. Il Palanguissola diventa una bolgia, Derthona comincia a sentire la pressione dell’ambiente e di Piacenza e di colpo i biancorossi di trovano a -6 chiudendo il quarto a – 5. (46-51).

QUARTO QUARTO

Alla recita di questo spettacolo manca ancora un protagonista, l’argento Olimpico Rombaldoni che lo diventa di colpo.

Due bombe, un suo canestro ed un assist portano Piacenza avanti (64-63). Mancano due minuti dalla fine si prevede un finale punto a punto ma non sarà cosi. Derthona non trova il canestro e Gasparin con una tripla fondamentale chiude la gara portando i suoi al +5 (72-67). Il resto della partita serve solo per le statistiche ed un vantaggio che aumenta con Piacenza che festeggia in mezzo al campo il risultato finale di 80-70

Coppeta può gioire di una vittoria prestigiosa ed importante. “Ottima prestazione ed ottima cornice di pubblico. Siamo contenti della vittoria e di aver dato una soddisfazione al nostro pubblico sempre più numeroso e caldo. All’inizio avevamo ancora le scorie della strana sconfitta di Bologna ma alla lunga la squadra ha dimostrato di valere le prime della classe. Derthona? Non sei in testa per caso a questo punto della classifica. Hanno dimostrato tutta la loro qualità e quindi la nostra vittoria è ancora più significativa”.

Prossima settimana il campionato è fermo per le finali di Coppa Italia, si riprende domenica 16 marzo a Pavia contro l’ex Petitti.

Bakery Piacenza-Derthona 80-70 (15-16, 25-37,46-51)
Bakery Piacenza: Zampolli 18, Gasparin 16, Bonaiuti 7, Italiano 6, Rombaldoni 13, Gambolati 13, Garofalo 6, Speronello 1, Ziotti ne, Mazzocchi ne, All.: Coppeta

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank