Caorso, chiude Styleboiler: a casa 15 lavoratori, Callori: “Pensiamo al dopo”

 La perdita di posti di lavoro passa ormai attraverso anche le piccole attività, una volta fiore all’occhiello dell’Italia. E’ il caso della Styleboiler, azienda di Caorso che produce pompe di calore, bollitori e scalda-acqua. Sarebbero in 15 i lavoratori a rischio, che già erano in cassa integrazione ordinaria, poi in contratto di solidarietà da mesi e ora potranno contare su un anno di cassa straordinaria. La ditta è l’ex Sanicelli, che era stata rilevata dal gruppo veronese Giona che però, evidentemente, non se la passa benissimo. Nei prossimi giorni in Provincia è previsto un incontro tra sindacati e vertici aziendali, al quale parteciperà anche il sindaco di Caorso: “Purtroppo non è una novità, però in questi giorni è arrivata l’ufficialità. Il momento è difficile, ho già parlato con le parti ma oltre alla cassa integrazione si dovrà pensare al dopo, cioè a ricollocarli e ci stiamo già muovendo in questo senso”. 

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank