In auto con una pistola giocattolo senza tappo rosso, denunciato 32enne rumeno

La polizia ha fermato un rumeno di 32 anni che ieri pomeriggio, sabato 15 marzo, stava viaggiando lungo via Emilia Pavese a Piacenza. Un normale controllo stradale, ma nell’auto gli agenti hanno trovato qualcosa che costerà molto caro al giovane straniero. Nascosta tra i sedili, il 32enne teneva una pistola giocattolo alla quale però il rumeno aveva tolto il tappino rosso, simbolo che permette di riconoscere le armi finte da quelle autentiche. Agli agenti il ragazzo non ha saputo motivare la presenza dell’arma ed è stato così denunciato per possesso di oggetti atti all’offesa. La pistola in questione è di quelle in grado di sparare solo pallini di gomma, ma esteticamente è identica a un’arma da fuoco. Rimuovere il tappo rosso è dunque un reato punibile dalla legge.