Torna di scena a Bettola il teatro con lo spettacolo “È rivä me surella”

Torna di scena a Bettola il teatro. Ad ospitare "È rivä me surella", sarà sabato 29 Marzo, alle ore 21, il salone teatro di San Bernardino. Si tratta della terza compagnia, dopo "I Soliti" di Podenzano, ed il gruppo teatrale "Il filo di Arianna" di Cortemmaggiore, a calcarne il palco, in quella che è stata individuata come una sorta di rassegna teatrale, organizzata da Filodrammatica San Bernardino e Pro loco Borgonure. Manifestazione che rientra nel programma di recupero fondi, per coprire le spese di messa a norma dello stesso Oratorio parrocchiale.

blank

"È rivä me surella", è la terza commedia inedita di Adriano Vignola che consegna la sua composizione  per la messinscena alla Compagnia Gari G.Battini per la regia di Mario Peretti. La scrittura, molto dinamica e con grande ritmo comico, è in un dialetto che facilita l’ascolto delle generazioni più giovani ma che mantiene la verve che solo il dialetto conferisce e nel contempo tratta, in modo divertente, situazioni molto attuali. Il teatro dialettale non deve essere per forza farsesco ma, trattando di scene di vita reale con situazioni attuali, ha la capacità di dar vita a momenti trattati con vis comica e ritmo incalzante. La vicenda vede protagonisti fratello e sorella. Quest’ultima, emigrata da molti anni in Australia ed arricchitasi, promette il proprio patrimonio al fratello purchè egli sia sposato. Il fratello informa la sorella di un suo matrimonio per potere accedere alla ricchezza della sorella pur essendo egli uno scapolo convinto. La sorella arriva però improvvisamente ed il fratello, con la complicità di amici, si finge sposato. Gli eventi porteranno la sorella, convinta femminista ed ormai sul lastrico, a mentire e cercare di accasarsi con un facoltoso cliente del fratello anch’egli in cerca di moglie con dote. Alla fine però si scoprirà , dopo alterne vicende, sotterfugi e piccoli intrighi, che: la sorella “australiana” non possiede più nulla e desiderava accasarsi con il facoltoso cliente del fratello il quale però si ritrova anch’egli senza un soldo e tentato di accasarsi con la facoltosa “australiana”. Il fratello confesserà la messinscena e tutti troveranno nuove possibilità di rifarsi una vita. A sconvolgere continuamente con spassose entrate ad ogni momento saranno sorella e fratello portinai del condominio che, visto il continuo alternarsi di personaggi, arriveranno a chiamare la buon costume denunciando intrallazzi poco chiari nell’appartamento.

Partecipano: Giovanni Bellocchi, Maurizio Lertua, Annamaria Figliossi, Giuseppe Barbattini, Mariangela Zilocchi, Giusi Baroni, Francesca Mora, Angelo Rebecchi, Enrico Periti, Roberto Cristalli. Rammentatore Luigi Boselli, effetti di Vittore Demaldè.

Domenica 13 Aprile, alle ore 15:30, sarà la volta della Filodrammatica San Bernardino, padrona di casa, che replicherà "E po ancura un pö!!", di Massimo Calamari. "Speriamo in una buona risposta del pubblico" affermano gli organizzatori "perché se così fosse, siamo pronti a portare altre compagnie a Bettola, che già ci hanno dato la loro disponibilità".

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank