Omissione di soccorso, condannato a 15 mesi giovane fuggito dopo scontro grave

Un anno e tre mesi di reclusione, pena sospesa. Si è concluso il processo per direttissima al pirata della strada che l’altro giorno, dopo aver urtato con la sua mercedes l’apecar di un 60enne sulla provinciale tra Carpaneto e Castellarquato, era fuggito lasciandolo in gravi condizioni riverso in un campo. Si tratta di un 29enne di Lugagnano, che aveva nascosto l’auto in garage dopo lo scontro. I carabinieri di Fiorenzuola lo hanno individuato e arrestato. Oggi la condanna a un anno e tre mesi di reclusione. Il giudice era Italo Ghitti, il pm Antonio Colonna e l'avvocato difensore Stefano Lavelli. "Fatti del genere sono gravi e doveva essere lanciato un segnale forte" ha commentato il capitano dei carabinieri Emanuele Leuzzi. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank