Bomba carta allo stadio, arrestato piacentino tifoso della Cremonese

 

blank

Un tifoso di calcio piacentino è stato arrestato per aver fatto esplodere una bomba carta durante un match. Il 32enne in questione, A.A. le sue iniziali, ha compiuto il gesto durante Carrarese – Cremonese di domenica scorsa, sfida valida per il campionato di Lega Pro. Il soggetto, infatti, pur essendo piacentino e residente in provincia di Piacenza, risulta essere uno storico ultras della squadra grigiorossa, già noto alle forze dell’ordine per disordini e tafferugli.

Dopo aver gettato la bomba carta a bordo campo durante la partita in Toscana, provocando un boato violentissimo, il tifoso è stato subito individuato dalla polizia di Carrara che ha inviato alla questura di Cremona le immagini delle telecamere di sorveglianza in cui l’individuo era ritratto mentre gettava il grosso petardo.

La polizia cremonese, alcune ore dopo, si è così presentata a casa del tifoso, in provincia di Piacenza, e per lui è scattato l’arresto: il reato contestato è “lancio di materiale pericoloso nei luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive”, accusa che prevede la reclusione da uno a quattro anni. La Procura di Piacenza ha disposto per il tifoso gli arresti domiciliari.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank