Il quartetto “Exsacorde” in “L’Arte della fuga”

Sabato 10 maggio alle 21 al Verdi di Fiorenzuola si esibirà il quartetto “EXSACORDE”  in “L’Arte della fuga”,  uno dei più grandi capolavori musicali di tutti i tempi, ma è anche, allo stesso tempo, la più problematica ed enigmatica tra le opere  Bachiane  quanto a interpretazione e prassi esecutiva.

blank

L’esecuzione, inedita per l’organico ma  fedele all’ originale avviene con quattro Chitarre Classiche. Il quartetto chitarristico EXSACORDE si è formato nel 1984 con l’intento di divulgare la letteratura cameristica per quattro chitarre, una letteratura che non ha un “iter” storico, ma nasce “solamente” 30-35 anni or sono.

Attorno al quartetto EXSACORDE che alterna alle chitarre normali strumenti affini come il requinto e una chitarra ad otto corde, si è subito destato un grande interesse da parte di compositori italiani e stranieri che hanno scritto e dedicato oltre 50 brani, tra i quali un concerto per 4 chitarre e orchestra.

Molte di queste composizioni sono state oggetto di prime esecuzioni ed incisioni con responso positivo da parte della critica specializzata italiana e straniera.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank