Partono male i play off per il Bakery. Palanguissola espugnato da Empoli

blank

Coach Coppeta era stato chiaro in settimana, mentre inquadrava gara 1 contro Empoli: “inizia un campionato diverso, ed Empoli è una signora squadra”: di certo l’andamento della partita non può che dargli ragione.
Con entrambe le squadre al completo, Coppeta decide di variare il quintetto iniziale rispetto a quello dell’ultimo match della fase orologio, inserendo Garofalo e Bonaiuti assieme ai soliti Gasparin, Rombaldoni e Gambolati.

blank

I primi dieci minuti vedono entrambe le squadre incapaci di trovare il fondo della retina, nonostante la grande intensità messa tanto dai piacentini quanto dagli empolesi: dopo 9’ il risultato è di 3-3, con gli ospiti a segno solo dalla lunetta. Le difese si dimostrano molto aggressive fin dal primo istante dell’incontro, come del resto era lecito attendersi dalla gara di apertura dei playoff. I biancorossi lottano su ogni pallone guadagnando diversi secondi possessi grazie all’apporto dei lunghi (Gambolati chiuderà con 9 rimbalzi, Italiano 10), senza però poterli trasformare in punti: al 10’, il tabellone segna 6-7 in favore dei toscani.
Le due triple che aprono il secondo parziale di gioco rinfrancano i piacentini, che iniziano a vedere ripagati i loro sforzi: in poco tempo si portano avanti di 5 lunghezze, che riusciranno a mantenere fino alla sirena che sancisce la fine del primo tempo (27-22).

Al rientro dagli spogliatoi, come successo altre volte nel corso della stagione, Piacenza fatica a riprendere il discorso, mentre gli ospiti paiono più determinato rispetto alla prima metà di partita: la difesa toscana sale di intensità, con Ravazzani a fare il lavoro sporco sotto canestro, ed Empoli inizia a riavvicinarsi. Saranno tre i punti rosicchiati alla Bakery nel corso del terzo quarto, chiuso sul 45-43 per i piacentini.

L’ultimo quarto vede Piacenza mantenere costante il vantaggio sui toscani fino al 37’, quando Empoli dal -4 si porta in vantaggio in un solo giro di lancette: mancano due minuti al termine della partita, ed Empoli conduce ora per 54-56. Gambolati rimedia ad una possibile palla persa dei suoi, recuperando il pallone e subendo fallo sul tentativo di tiro. Realizza però un solo tiro libero, lasciando Empoli avanti di una lunghezza a 40 secondi dalla sirena finale. Terrosi trova una tripla frontale da 8 metri per il definitivo vantaggio toscano: sarà fuori misura il tiro di Rombaldoni, sul quale cala il sipario su questa prima sfida dei quarti di finale.

Vince Empoli per 57-61, la serie ora si sposta in terra toscana per gara 2, prevista per mercoledì 14 alle ore 21:15. 

BAKERY PIACENZA – USE EMPOLI 67-71 (6-7, 21-15, 18-21, 12-18)

BAKERY PIACENZA: Gambolati 7, Rombaldoni 7, Zampolli 7, Gasparin 9, Italiano 10, Bonaiuti 4, Garofalo 10, Speronello 3, Mazzocchi NE, Ziotti NE. All. Coppeta

COMPUTER GROSS EMPOLI: Mariotti 15, Terrosi 16, Ravazzani 7, Cappa 4, Delli Carri 9, Galligani NE, Sesoldi 4, Mazzoni NE, Manetti 3, Berni 3. All. Quilici

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank