Il Pastificio Fontana perde il derby

blank

Lo scorso sabato è andato in scena il derby di Piacenza per il campionato Promozione. Alla piscina Raffalda si è svolta una partita combattuta fin dall’inizio e in bilico fino al triplice fischio. I tre punti se li è aggiudicati la seconda squadra dell'Everest Piacenza Pn per 4-5, ma il Pastificio Fontana WP Piacenza è sempre rimasto in scia senza mollare nemmeno negli ultimi secondi.
Nel primo tempo le due squadre si sono studiate attentamente, cercando di non scoprirsi troppo per evitare di lasciare spazio agli avversari. A sbloccarlo, per l'Everest ci pensa Adami che va in rete per ben due volte: la prima su un errore di marcatura della difesa del Pastificio Fontana e la seconda con un bel tiro da posizione defilata; la sua doppietta scatena l’ira di Diamanti che più volte aveva chiesto ai suoi ragazzi di fare attenzione proprio ad Adami e a Bianchi, gli uomini più pericolosi dell'Everest.
Il secondo tempo è in perfetto equilibrio, per sbloccarlo Diamanti chiama time out e alla ripresa delle ostilità è Barbini a segnare dimezzando lo svantaggio. A 5 secondi dal termine del secondo tempo Cerutti ha la possibilità di impattare il risultato, ma non accortosi della superiorità numerica concessa dall'arbitro Meazza, va al tiro da posizione impossibile, sbagliando. Mancano solo 3 secondi e questa volta è l'Everest a usufruire di un time out: Cagnani chiama un blocco per Bianchi che dai 12 metri sorprende Lanati per il momentaneo 1-3. Tutto da rifare per i Panda.
Bianchi va a segno nuovamente nel terzo tempo, insaccando un bel tiro libero. A questo punto la partita sembra conclusa, ma i Panda non si arrendono ed è Uccelli a suonare la carica trovando la rete con una splendida palombella sotto l’incrocio; Maimone lo segue a ruota e 30 secondi dopo segna il terzo gol per i suoi. Sul finire di tempo, però, l'Everest allunga ancora una volta: con l’uomo in più Capelli conclude da posizione ravvicinata dopo una serie di rimpalli sotto porta.
Nell’ultima frazione le due squadre non si risparmiano. Sia da una parte che dall’altra si assiste a numerosi tiri, ma la bravura degli estremi difensori e l’imprecisione degli attaccanti (specialmente quelli del Pastificio Fontana) fanno sì che il risultato rimanga bloccato fino all’ultimo minuto quando Raguseo, abile dal dischetto, riporta i Panda a meno uno dall'Everest. Il risultato rimane fisso sul 4-5, nonostante le numerose conclusioni della squadra di casa e a fine partita l’allenatore Diamanti si dirà orgoglioso dei propri ragazzi nonostante la sconfitta.
Il prossimo appuntamento sarà sabato 24 a Monza, per la sfida valevole per il terzo posto in classifica contro il Cus Geas Milano.

blank

Pastificio Fontana WP Pc vs Piacenza PN 4-5
Parziali: 0-2 / 1-1 / 2-2 / 1-0
Pastificio Fontana WP Piacenza: Lanati, Simeone, Bassani, Maimone (1), Lodigiani, Gazzola, Raguseo (1), Uccelli (1), Genoni, Barbini (1), Zanelli, Cerutti, Di Cesare.
Allenatore Diamanti
Piacenza PN: Azzimonti, Sgorbati, Bianchi (2), Fanzini, Capelli (1), Covatia, Sbaraglia, Zerilli, Adami (2), Foppiani, Binelli, Villa, Galante.
Allenatore Cagnani.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank