Violenza sessuale ai danni della figlia minore, ecuadoriano a processo

Dovrà rispondere del reato di violenza sessuale nei confronti della figlia minorenne un 35 enne ecuadoriano residente a Piacenza. Questa mattina il giudice Elena Stoppini lo ha rinviato a giudizio nonostante sia il piemme Antonio Colonna sia la difesa, rappresentata dall’avvocato Falvio Dallagiovanna, avessero chiesto il non luogo a procedere. I fatti si sarebbero svolti qualche anno fa, quando la ragazzina aveva 13 anni. Tutto sarebbe partito dalle confidenze che la giovane avrebbe fatto a scuola ad alcune compagne di classe. Racconti che riferivano di presunti toccamenti da parte del padre 35enne. In realtà nei mesi successivi la ragazza aveva ritrattato tutto. Per questo sia la pubblica accusa che la difesa hanno chiesto di non procedere con l’azione penale. Il giudice però ha deciso che lo straniero verrà processato.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank