La Bakery schianta Cento, finale ad un passo

Il Bakery Basket Piacenza si aggiudica gara 1 delle semifinali dei play off di DNB. Al Palanguissola i biancorossi di Coach Coppeta superano Cento con il punteggio di 87-63. Un match dai 2 volti quello disputato di fronte al pubblico amico. Nella prima fase, infatti, i locali hanno faticato non poco a trovare la via della retina. Cento, al contrario, sorretto dal caloroso pubblico ospite, ha addirittura trovato un vantaggio di 18 lunghezze, che avrebbe spezzato le gambe a chiunque, non alla Pallacanestro Piacentina. Rombaldoni e compagni, infatti, poco prima dell'intervallo lungo riaprono la partita, portandosi a -6 (40-46).
All'uscita dagli spogliatoi inizia un'altra partita. Piacenza cambia passo: il team del Presidente Beccari alza gli scudi difensivi. Cento realizza solo 6 punti nel terzo quarto, il Bakery invece si poggia su Rombaldoni e Zampolli, i migliori della partita con 23 e 19 punti messi a segno. Ora i ragazzi di Coppeta prepareranno gara 2, che si giocherà al palaBenedetto XIV di Cento mercoledì ore 21:00: in caso di successo i biancorossi accederebbero alla finalissima.

blank

Tabellino:
Bakery Piacenza: Gambolati 12, Rombaldoni 23, Zampolli 19, Bonaiuti 2, Gasparin 9, Ziotti, Italiano 10, Speronello 6, Garofalo 6 NE Mazzocchi. All. Coppeta
Cento: Mabilla 2, De Pascali 2, Bona 16,Ikangi 3, Nieri 13, Di Trani 12, Carretti 5, Silimbani 8, Andreani 2 NE Agusto. Coach Giuliani

Highlights:
Di fronte ad un'ottima cornice di pubblico, al Palanguissola scatta gara 1 delle semifinali play off di DNB: la. Bakery Piacenza, che ha eliminato Empoli nei quarti di finale, affronta quella Cento capace di estromettere nientemeno che la Fortitudo BO dalla lotta per la promozione. Coppeta si affida a Gambolati, Rombaldoni, Zampolli, Gasparin e Garofalo Cento risponde con Di Trani, Bona, Caretti, Silimbani, Marilla.

Primo quarto: avvio folgorante dei padroni di casa che con Rombaldoni e Zampolli assestano immediatamente un break di 7-0. Un fuoco di paglia perchè dopo 4 minuti di gioco gli estensi hanno già impattato con Silimbani e Bona (7-7). Gli ospiti passano avanti e costringono coach Coppeta a chiamare il primo timeout sul 11-15. La Bakery commette qualche fallo di troppo, ad approfittarne è Bona. Il numero 6 di Cento diventa la bestia nera di Rombaldoni e compagni: va a segno dalla linea della carità ed assesta un paio di conclusioni letali dai 6 e 75 che fissano lo score sul 18-28 alla fine del quarto.

Secondo quarto: Cento riprende da dove aveva terminato, forzando dalla distanza con Nierini e Trani (21-39) Coppeta chiama timeout: Piacenza fatica terribilmente a trovare la via della retina. Sono arrivati solo tre punti per i locali nei primi 3 minuti del secondo quarto. L'arbitraggio certamente non aiuta i piacentini, che riescono comunque e a rientrare in partita con un 2/2 dai liberi di Gasparin (31-39). Una tripla di Rombaldoni sembra riaprire totalmente il discorso (34-39). Si va all'intervallo lungo sul 40-46. La sfida, che sembrava già compromessa all'inizio del parziale, è ancora aperta a qualsiasi esito.

Terzo quarto: dopo l'intervallo Coppeta si affida a Gambolati, Rombaldoni, Zampolli, Gasparin e Italiano. La Pallacanestro Piacentina pare avere un'altra verve: recupera tanti palloni sotto canestro e trova continuità anche in fase offensiva. Dopo 4 minuti di gioco Zampolli regala la tripla del sorpasso 49-48. Gambolati è sugli scudi e coach Giuliani chiama subito timeout 53-50. Adesso è Cento a subire la difesa di Piacenza. Gambolati e Italiano trascinano i compagni al massimo vantaggio (61-52). Una bomba di Gasparin chiude il quarto sul 64-52. Cento ha realizzato solo 6 punti in questa fase, merito della retroguardia emiliana.

Quarto quarto: Di Trani con due realizzazioni consecutive, spezza il monologo del Bakery. Coppeta non vuole correre rischi e spezza il gioco (69-56). Gli animi si scaldano, ma Piacenza non perde la testa, conservando la solidità difensiva del quarto precedente, e prendono il largo con uno Zampolli che ha letteralmente cambiato passo. Rombaldoni rimane il migliore in campo (alla fine dell'incontro avrà messo a segno ben 23 punti)
A 5 minuti dal termine i ragazzi di Coppeta conducono 77-59. La gara è ormai saldamente nelle mani dei biancorossi. Nel finale si mette in mostra il giovane Speronello che mette a segno gli ultimi punti del match. Finisce 87-63, la Bakery Piacenza conquista gara1. I biancorossi giocheranno gara 2 in terra estense mercoledì prossimo, alle ore 21:00, in caso di successo il Bakery accederebbe direttamente alla finalissima, scongiurando gara3.

In gara 1 dell'altra semifinale Tortona ha superato Cecina con il punteggio di 67-58. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank