Fondazione, Scaravaggi: “Polverone ingeneroso, umanamente molto dispiaciuto”

 “Umanamente mi spiace molto, perché questa vicenda non toglie nulla al fatto che la Fondazione sia sempre stata vicina alla città”. Ha deciso di non commentare nel merito la bufera che è tornata ad abbattersi in via Sant’Eufemia, il presidente Francesco Scaravaggi, però ha sentito di esternare almeno il suo stato d’animo dopo mesi passati a cercare di riportare il sereno nell’ente che era stato investito dalle polemiche su alcuni investimenti nell’ultimo mandato presieduto da Giacomo Marazzi. 

Certamente la lettera firmata da 18 consiglieri, nella quale chiedono al presidente di rivedere la composizione del consiglio di amministrazione non lo ha lasciato indifferente. Una richiesta, giunta a larga maggioranza visto che i membri in totale sono 24, che riguarda in particolare l’investimento risultato fallimentare in Banca Monte Parma, con la perdita di ben 50 milioni di euro. Una presa di posizione forte, che sembra far presagire una vera e propria resa dei conti all’interno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e che è stata cavalcata da alcuni esponenti di centrodestra., tra i quali i consiglieri comunali Tommaso Foti (Fratelli d’Italia) e Marco Colosimo (Piacenza Viva), che hanno chiesto pubblicamente l’azzeramento dei vertici e la formazione di un nuovo consiglio d'amministrazione. 

“Alla fine parlerò, non voglio nascondermi, però questo polverone penso mi riguardi poco personalmente. E’ un no comment, per ora, perché prima parlerò al consiglio generale e poi sarò a disposizione di tutti i medi – ha detto ai nostri microfoni Scaravaggi – perché questo polverone mi sembra ingeneroso. Certamente Monte Parma è stata un’operazione che oggi si può giudicare sbagliata, ma allora sembrava fatta bene”. E ha concluso, con amarezza, che “umanamente mi spiace, perché il quadro non è quello emerso in questi giorni. Ma per ora mi riserbo di non commentare, convocheremo il consiglio entro la fine del mese, perché non voglio chiudere gli occhi rispetto a questa vicenda. I lavori sono in corso e non escludo di prendere provvedimenti”. 

Consiglio Generale della Fondazione di Piacenza e Vigevano

E' composto da 24 membri 

Dr. Bassanetti Claudio    Dr. Battaglia Domenico
Dr.ssa Cornalba Caterina    Dr. Daturi Roberto
Rag. Dotti Adriano        Signora Favari Lucia
Signora Fiorani Annalisa       Avv. Galizzi Pietro
M° Garilli Fabrizio        P.A. Giglio Sergio
Avv. Giorgis Pietro        Rag. Ghisoni Carlo
P.I. Grungo Angelo        Geom. Lisetti Claudio
Sig. Milani Giorgio        Rag. Moreschi Stefano
P.I. Rabaiotti Giovanni    Prof. Rossi Lucio
Rag. Scrocchi Pierluigi    Ing. Segalini Pier Luigi
Dr.ssa Tampellini Alessandra Dr.ssa Tibaldi Montenz Milena
P.I. Tondini Mario        Dr. Zurla Renato 

 

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank