L’arco dell’alleanza

Per il secondo anno consecutivo l’Associazione Ilchakradelcuore di Castel S.Giovanni si fa promotrice, nella veste di “Ambassador” per la città di Piacenza, del primo evento pubblico di meditazione no profit che si svolgerà simultaneamente in qualsiasi luogo pubblico del mondo.

A parlarmene è Lucia Cassi, presidente dell’Associazione, che mi racconta la storia dell’Arco dell’Alleanza, nata dall’idea di un’insegnante di yoga di proporre un raduno pubblico in piazza Sempione ‘Arco della Pace’, a Milano (da qui il nome Arco dell’Alleanza) con l’intento di creare una meditazione spontanea e raggiungere una massa critica di persone unite per il benessere dell’umanità. Questa idea si è concretizzata la prima volta il 28 settembre 2012 con un successo superiore alle aspettative, infatti hanno partecipato all’evento circa 300 persone.

L’esperienza è stata molto apprezzata e nel giugno 2013 è stato organizzato in forma più estesa nella stessa città di Milano.

blankNel frattempo altre comunità si sono unite a questo progetto ed hanno organizzato in contemporanea lo stesso evento in luoghi pubblici della propria città così da unire più persone in un incontro di ricerca e meditazione pubblica con l’intento di aumentare il BenEssere in tutti i sensi, non solo per il singolo individuo che vi partecipa ma anche per tutti gli esseri del pianeta in quanto la giornata si svolge in diretta connessione con il Mondo intero.

L’evento si prefigge di creare un’intera giornata di meditazione collettiva rivolta a far emergere sentimenti quali l’amore, la gioia e la gratitudine. E’ l’occasione per partecipare ad una giornata di trasformazione per sé stessi e per gli altri, in connessione gli uni con gli altri. Sentirsi separati dal tutto genera competitività, stress, consumismo, depressione e divisione.

E’ inutile negare che in questi anni di forti crisi le persone preferiscono agire in maniera consapevole invece di usare i soliti automatismi distruttivi che portano alla involuzione.

E’ risaputo che la meditazione è una tranquilla e semplice tecnica  con lo straordinario potere di aumentare la resistenza allo stress e di permettere il mantenimento di uno stato ottimale di equilibrio.

La meditazione non è soltanto benefica, ma è anche “contagiosa”, infatti è stato osservato scientificamente che quando più persone meditano insieme i loro cervelli pulsano in perfetta sincronia creando quello che si potrebbe definire un campo di coscienza collettiva.

L’obiettivo dell’Arco dell’Alleanza è proprio quello di creare una risonanza armonica, risvegliare le coscienze e diffondere la Pace e l’Armonia attraverso lo stare insieme e la condivisione, aumentare in ognuno il senso di benessere interiore ed esteriore. Tutto ciò attraverso pratiche di meditazione, di yoga e, in generale, discipline olistiche e di sviluppo personale che sintonizzano mente, corpo e spirito.  

Leggi anche: Alimentazione e nutrizione  Alimentazione e nutrizione

 


blankPerché dunque partecipare? 

Per tornare alla propria quotidianità arricchiti e trasformati interiormente, con la voglia di condividere più che di configgere e competere.

Per scoprire di avere una visione più ampia e di poter fare più scelte nella propria vita.

Per imparare tecniche di meditazione e gestione dello stress apportatrici di un maggiore benessere.

Per essere capace di avvertire una nuova energia di rinnovamento nelle proprie cellule.

Per conoscere varie discipline fisiche, che sintonizzano la mente, il corpo e lo spirito.

Per sentirsi maggiormente in armonia con se stessi e con gli altri, non solo a livello fisico ma anche interiormente.

E forse, ma probabilmente, per scoprire una parte di se che aspettava da anni di essere trovata !

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank