Piano Sviluppo, i sindacati: “Bene il metodo, qualche dubbio su risorse”

– “Un piano che condividiamo nel metodo, che forse non scalda i cuori ma che riprende a gettare le basi per lo sviluppo di Piacenza, nonostante sia ancora aperto , a nostro avviso, il tema delle risorse, e anche per questo rinnoviamo al Comune l'invito a convocare un confronto serio sul bilancio”. I sindacati confederali piacentini hanno incontrato l'amministrazione comunale di Piacenza che nei giorni scorsi ha presentato ai dirigenti confederali e delle varie categorie di Cgil, Cisl e Uil il Piano di sviluppo per Piacenza.

Un documento illustrato dal sindaco Paolo Dosi, dal vicesindaco Francesco Timpano e dall'assessore Silvio Bisotti in sala Guido Rossa, in Camera del Lavoro.

“Mai come in questo momento è necessario un salto di qualità nella progettazione e nelle scelte politiche del territorio – hanno commentato Gianluca Zilocchi, Marina Molinari e Massimiliano Borotti – questo del Comune di Piacenza è un passo significativo in cui finalmente si mette in atto un metodo di confronto che ci convince e che ci fornisce la possibilità di dare un contributo come parti sociali. Le più grosse preoccupazioni sono per le risorse necessarie, perché la lunga stagnazione nel nostro territorio non consente più tempo per articolate strategie di progettazione: bisogna proseguire con concretezza su una linea del fare. A maggior ragione chiediamo al Comune di Piacenza di accelerare i tempi sul confronto relativo al bilancio dell'amministrazione”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank