Estate jazz a Piacenza e Provincia con Summertime in Jazz 2014

Quest’anno le sere d’estate per Piacenza e, in particolare, per la sua provincia, si preannunciano ancor più piacevoli, dato che verranno arricchite dal Summertime in Jazz 2014 che dal 30 giugno al 9 agosto presenterà una serie di concerti di musica jazz in Val d’Arda e in Val Trebbia. A inaugurare la rassegna una prima nella prima: per la prima volta a Piacenza infatti arriveranno due grandi musicisti di caratura internazionale, Tuck & Patti. Il concerto si terrà il 30 giugno alle ore 21.15 in uno dei cortili più suggestivi della città, quello di Palazzo Rota Pisaroni, sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano, che ha incoraggiato e sostenuto l’intera iniziativa della rassegna, in via S. Eufemia 13. Il concerto è a ingresso libero. In caso di pioggia si svolgerà presso l’Auditorium della Fondazione, sempre in via S. Eufemia.

blank

Tuck Andress e Patti Cathcart meglio conosciuti come Tuck & Patti, da oltre 30 anni uniti sia artisticamente sia sentimentalmente, hanno unito le proprie capacità per creare una tessitura unica e inconfondibile. Capaci di creare delle atmosfere di grande intensità, quello del duo è un dialogo in musica tra la chitarra di Tuck e la voce di Patti. Numerosi gli album all’attivo, un’attività concertistica molto prolifica sia negli Stati Uniti, da dove provengono, sia nel resto del mondo, numerosi successi e importanti collaborazioni hanno segnato il percorso artistico di Tuck & Patti, caratterizzato da una profonda ricerca interiore e da una grande sensibilità.

In occasione del concerto inaugurale della rassegna, la mostra “Quadri di una collezione”, prorogata fino al 30 giugno, sarà visitabile gratuitamente fino alle ore 23:30 sempre presso la sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Vale davvero la pena cogliere l’occasione per ammirare le opere di sette artisti attivi nel secondo dopoguerra, in coincidenza con la ricostruzione civile morale oltre che di una prima fase dello sviluppo economico dell’Italia. I sette, riuniti grazie alla mostra, sono Giorgio Bellandi, Rinaldo Bergolli, Bruno Cassinari, Alfredo Chighine, Franco Francese, Ennio Morlotti e Ludovico Mosconi.

Oltre ai concerti, la rassegna “Summertime in Jazz” ha altre iniziative collaterali, come il concorso fotografico a premi che scade martedì prossimo, 22 luglio, di cui vi giro il comunicato e a cui vi chiedo di dare risalto il prima possibile per incentivare la partecipazione. Ci sono anche delle escursioni a cui vorremmo dare un qualche rilievo ma che vi invierò in seguito. Al più tardi domani vi invierò anche il comunicato per la data di domenica sulla Pietra Perduca di un quintetto di swing tradizionale attorno a cui c’è molta attesa, si chiamano The Classic Jazz Five.

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank