2° festival Illica: in antemprima Tosca e l’Operamob

Ritorna, con la seconda edizione, il Festival Illica. Dal 20 luglio al 3 Agosto a Castell'Arquato, tre settimane di lirica.. ma non solo! Domenica 20 Luglio alle 21 si inaugura il 2° Festival Illica  di Castell’Arquato con Gianni Schicchi opera comica in un atto di Puccini. La serata è un’anteprima dello spettacolo che andrà in scena al Festival Puccini il 3 Agosto prossimo e che ha già registrato il tutto esaurito per le recite in cartellone. Lo Schicchi è realizzato dalla compagnia giovane del Festival Puccini che negli ultimi mesi si è cimentata in concerti e opera “flashmob” un po’ ovunque. Sono artisti che hanno avuto l’opportunità di specializzarsi sotto la guida di Daniela Dessì, Giovanna Casolla, Micaela Carosi, Rolando Panerai e Alberto Mastromarino e che sono già stati protagonisti di molti eventi pubblici sotto la guida teatrale di Vivien Hewitt, docente di arte scenica dell’Accademia nonché Direttrice Artistica del Festival Illica. I cantanti dell’Accademia del Festival Puccini realizzano spettacoli nel solco della grande tradizione ma hanno come cifra specifica la facoltà di adattare il loro fare teatro a spazi non tradizionali e ad una teatralità estemporanea. Così l’Operamob, come vengono denominati, presenterà una sorte di prova aperta in costume sfruttando la scenografia naturale della Piazza di Castell’Arquato, con la presenza delle regista Elena Marcelli che potrà intervenire in modo divertente per illustrare come meglio fare gioco in uno straordinario spazio scenico reale. Il cast è composto di ben 14 giovani artisti del Festival Puccini e la serata si prometta ricca di ilarità e di lazzi che rimandano alla tradizione della commedia dell’arte: una sorte di laboratorio creativo della comicità musicale. L’ingresso è gratuito e gli organizzatori, Comune e Pro Loco, sperano che questo modo giovane e informale di fare opera accenderà la curiosità del pubblico. Domenica 27 Luglio sarà la volta di TOSCA, messa in scena con tutti i crismi, con una compagine di giovani artisti dal Concorso llica e dal Festival Puccini sotto a direzione di Marco Balderi, un direttore pucciniano di vasta esperienza che vanta una carriera internazionale di grande livello. Nel ruolo di Tosca ci sarà la giovane cantante greca Myrto Bocolini che sarà anche Suor Angelica nell’opera omonima in scena al Festival Puccini. Cavaradossi sarà impersonato da Max Jota che ha già cantato il ruolo con l’ASLICO, e per i teatri di Lucca, Livorno e Pisa. Pedro Carrillo, il Conte di Luna dell’anno scorso, sarà Scarpia, un ruolo che ha già portato sulle scene in tournée per la Spagna.L’allestimento è realizzato da Giacomo Callari che ha firmato le belle scenografie del Trovatore l’anno scorso, e la regia è a curata da Vivien Hewitt, che con l’appoggio del Festival Puccini è riuscita ad avere costumi e attrezzi di scena di grande impatto. Partecipano l’Orchestra Filarmonica Italiana di Piacenza, la Corale Città di Fiorenzuola, il Coro di Voci bianche Ars Canto G. Verdi di Parma e il gruppo di danza storica Il Cigno di Castell’Arquato. Un servizio navetta da Piazza San Carlo tra le ore 20 e 21 faciliterà la salita alla Piazza Municipale sia il 20 Luglio per lo Schicchi che il 27 Luglio per Tosca.L’ultimo evento del Festival Illica è Un amore così grande, omaggio alla grande canzone italiana e alle arie d’opera dedicate al vino. È una serata all’insegna del “crossover” in cui i cantanti lirici, seguendo nella grande tradizione di Caruso, Gigli, Del Monaco e Bocelli, cantano un repertorio che spazia da Verdi a Morricone e da Donizetti e Puccini a Piovani. L’ingresso è gratuito. Il Festival Illica, organizzato dalla Pro Loco di Castell’Arquato e dal Comune, si avvale del sostegno della Fondazione di Piacenza e di Vigevano, della Provincia di Piacenza e della Camera di Commercio di Piacenza col patrocinio della Regione Emilia Romagna. La prevendita dei biglietti di Tosca è presso lo IAT di Castell’Arquato e Val d’Arda (tel. 0523.803215) e la Pro Loco (tel. 347.825724).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank