La cronaca piacentina del 2014. I fatti salienti dell’anno appena trascorso

La cronaca del 2014 si apre con una rissa in via Pozzo. Il nuovo anno nel quartiere Roma è iniziato così come era terminato il vecchio, con episodi di microcriminalità e violenza tra opposte etnie che caratterizzeranno praticamente tutto il resto dell’ anno, nonostante si cerchi con ogni mezzo di contrastare il degrado, organizzando feste, come “Matti da Galera” o con una maggiore vigilanza sulle strade.

blank

I primi giorni del nuovo anno sono stati contraddistinti anche dall’ apprensione del mondo politico (e non) per la salute di Pierluigi Bersani, colpito da emorragia cerebrale.

Piacenza, nel corso dell’ anno ha un nuovo prefetto, Anna Palombi, un nuovo segretario della CGIL locale, Gianluca Zilocchi, una nuova sede per il mercato ortofrutticolo e per il pronto soccorso, una nuova veste per il Consorzio Agrario, una nuova grande realtà del food: Eataly, inaugurata alla cavallerizza da Oscar Farinetti.

Sono tante le personalità cittadine che nel 2014 ci lasciano: Aracngelo Dimaggio, il patron dell’ Unicef piacentina, Gianni Cuminetti, Don Mario Badenchini, decano del Clero piacentino, i giornalisti Gianluca Perdoni, Andy Rocchelli, ucciso in Ucraina, Vito Neri e Camillo Galba, l’ “uomo del meteo” Matteo Cerini e il papà di Radio Sound, Carlo Rossi.

Il 2014 della cronaca nera è caratterizzato dal delitto Manesco, conosciuto come l’ “omicidio del trolley”, perché il cadavere del docente milanese è stato fatto a pezzi, messo in una valigia con le ruote e portato in treno fino a Lodi, dove verrà ritrovato. Due giovani piacentini, ritenuti colpevoli del fatto di sangue, vengono arrestati.

Altri fatti di sangue avvengono a Fiorenzuola, dove una ragazza precipita da una finestra della sua abitazione: arrestato il convivente. Un cuoco cinese viene invece accoltellato mortalmente in un ristorante in via Passerini.

Queste e tutte le altre notizie del 2014 nella cronistoria dell’ anno appena trascorso. Cliccando sulle parti in grassetto si aprirà la pagina con la notizia.


GENNAIO

Il 2014 della cronaca si apre con una rissa tra extracomunitari in via Pozzo. Nel pomeriggio di giorno 1 si fronteggiano a colpi di mazze e bottiglie alcuni sudamericani. Il bilancio parla di quattro feriti, tra cui una donna in stato interessante. All’ indomani del fatto sono tre le persone denunciate a vario titolo, tra queste c’è anche una donna colombiana. Monta l’ esasperazione dei residenti della zona che chiedono un incontro con il sindaco. 

2 – In una clinica di Paderno Dugnano (Milano) un 76enne di Carpaneto, Giancarlo Bocciarelli, ha sparato alla moglie Anna, 79enne, ricoverata nella struttura sanitaria in stato di coma, uccidendola. Poi ha rivolto a sè l’ arma sparandosi alla tempia.

blank

5 – Un’emorragia cerebrale colpisce Pierluigi Bersani. L' ex leader del PD si trovava a Piacenza con la famiglia. Il politico viene ricoverato a Parma e sottoposto a intervento chirurgico. Il mondo politico nazionale vive ore di apprensione. L’ intervento riesce perfettamente. 

 

 

7- A Piacenza una piccola rivoluzione modifica il percorso di alcune linee di bus suscitando il malcontento degli utenti. 

Pareri favorevoli invece per la nuova dislocazione del mercato ortofrutticolo che si trasferisce, dopo oltre 60 anni, dalla sede storica di via Colombo in via Piemonte, nella zona di Le Mose. blank

8 – Entra in carica ufficialmente il nuovo prefetto di Piacenza,  Anna Palombi, che prende il posto di Antonino Puglisi, posto in quiescenza. “Le porte della Prefettura sono sempre aperte per i cittadini”, queste le prime parole del nuovo prefetto pronunciate nel corso della cerimonia di insediamento. 

Lo stesso giorno,  si allontana da casa Renzo Rasparini, imprenditore 61 enne di Pontenure. L’uomo sparisce in circostanze misteriose, prendendo un taxi e lasciando al barbiere del paese le chiavi della sua auto. Il cadavere dell’ uomo verrà ritrovato sulle sponde del Po, nei pressi di Cremona, il 22 febbraio.

13 – Addio ad Arcangelo Dimaggio, che portò Emergency a Piacenza. Dimaggio, rappresentante della politica cittadina, si è spento a causa di un infarto.

29 – Negli stessi giorni in cui tiene banco il processo a carico dei poliziotti accusati di spaccio di droga e sfruttamento della prostituzione, si rifonda la sezione narcotici piacentina. Il dirigente, Salvatore Blasco, punta a farla diventare fiore all’ occhiello della Squadra Mobile.   blank

31 – Ferrhotel nuovamente occupato e con luce ed acqua. A sei mesi dal suo sgombero, avvenuto a luglio 2013, la struttura torna ad essere occupata abusivamente.  

Il 7 febbraio la struttura viene sgomberata.

 

FEBBRAIO

1 – Le donne ucraine organizzano una manifestazione di protesta contro il regime del presidente Janucovich. I disordini in Ucraina, con la loro scia di morte, arrivano fino ai giardini Margherita.

4 – I dieci anni di Facebook vengono festeggiati anche a Piacenza.  E’ boom tra i giovani ma anche i personaggi noti piacentini utilizzano il social network.

7 – Oltre 102 milioni sottratti al fisco e 42 evasori denunciati, lotta alla contraffazione e allo spaccio di stupefacenti. La Guardia di Finanza piacentina presenta il bilancio delle attività dell’ anno appena trascorso.

15- Il tentativo di stupro di una quarantenne nel parcheggio della stazione riaccende i riflettori su una delle zone più calde della città. Da più parti si invocano interventi per arginare il pericoloso fenomeno del degrado nella zona della stazione ferroviaria.

blank

 

18 – Manifestazione di protesta dei profughi ex ferrhotel sotto il Comune. I migranti restano a dormire sotto le arcate di Palazzo Mercanti.

 

22 – Non si ferma la protesta dei migranti. I profughi nonostante lo sgombero restano davanti a palazzo Mercanti. 

MARZO

blank2 – Un furto che poteva avere gravi conseguenze di natura ambientale: alcuni ladri forano l’ oleodotto ENI in località Quartazzola, tra Gragnano, Gossolengo e Piacenza.  Il pronto intervento dei tecnici riesce a scongiurare il peggio, anche se i lavori per la bonifica saranno lunghi e costosi.

 

3 – Un premio Oscar che parla anche piacentino: lo vince “La grande bellezza” il discusso film di Paolo Sorrentino, che nel cast vanta anche la partecipazione dell’ attrice piacentina Isabella Ferrari. Qualche giorno dopo la conquista della statuetta, c’è anche la Ferrari tra gli attori invitati dal Presidente Napolitano che si è congratulato con il regista e con gli interpreti.

7 – La CGIL piacentina ha un nuovo segretario: al termine del congresso locale, viene eletto Gianluca Zilocchi. blank

12 – Addio a Vito Neri, intellettuale, giornalista e politico piacentino, spentosi all’ età di 84 anni.

14 – Su Radio Sound parte Museo in Onda. Anche a Piacenza un metodo innovativo per raccontare l’ arte, come già sperimentato con successo dalla BBC inglese.

19 – Maxi rissa all' interno del carcere delle Novate. Decine i feriti tra detenuti ed agenti di custodia.

blank21 – Ancora emergenza profughi a Piacenza. Arrivano nella nostra città 40 migranti provenienti dall’ Africa. Diverse le strutture cittadine presso cui saranno ospitati.

24 – Vertice in prefettura sulla sistemazione dei quaranta migranti arrivati tre giorni prima. Al tavolo partecipano il prefetto, i sindaci dei comuni del Piacentino, esponenti di Provincia ed organizzazioni di soccorso come ANPAS e Croce Rossa.

27 – Degenera la protesta dei profughi ex ferrhotel. In via Taverna i migranti si scagliano contro gli agenti, sei dei quali rimangono feriti. Quattro profughi vengono fermati, per loro si aprono le porte del carcere.

APRILE

blank

 

5 – Arriva a Piacenza la Regina Beatrice d’ Olanda. La regnante è in città per partecipare in Cattedrale al battesimo della piccola Cecilia, figlia del Duca di Parma e Piacenza Carlo Saverio di Borbone.

 

Sempre giorno 5, il sindaco Dosi è a Roma, da Papa Francesco, nell’ ambito dell’ incontro del Pontefice con i sindaci dell’ ANCI. 

blank

 

9 – Il mondo del giornalismo piacentino piange la scomparsa di Gianluca Perdoni. Il cronista 45 enne è morto dopo aver lottato contro una terribile malattia. 

 

blank

 

 

 

10 – Ci lascia anche Gianni Cuminetti, presidente provinciale dell’ Unicef. L’ avvocato Cuminetti, 83 enne, era da tempo malato.

 

12 – Dopo i 40 profughi, giunti nella nostra città lo scorso 21 marzo, altri 50 migranti arrivano in città, portando a novanta il numero di rifugiati accolti dal nostro territorio.

17 – Un’ altra realtà lavorativa rischia di scomparire dal piacentino. La multinazionale svedese Sandvik annuncia la chiusura dello stabilimento di San Polo di Podenzano. Protesta choc delle maestranze che piantano 58 croci, tante quanti i lavoratori in pericolo, dimostrando che alla chiusura dello stabilimento rimarrà solo un cimitero.

17 – Due omicidi legati da un fil rouge: quello di Sariano e quello della Lupa, accomunati dal racket albanese della prostituzione. 14 arresti tra Italia e Albania.

24 – Lutto nel clero piacentino. Muore il decano Don Mario Badenchini, 97 anni, di cui 75 al servizio della Chiesa.

blank

27 – Il 27 aprile è il giorno – storico – dei quattro papi: due vengono proclamati santi (Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II) ed altrettanti  (quello Emerito, Benedetto XVI e Francesco, pontefice in carica) presiedono la cerimonia di canonizzazione. Tanti anche i piacentini  presenti a Roma.

 

 MAGGIO

2 – Amazon raddoppia e apre un nuovo magazzino, il secondo, a Castel San Giovanni. Il centro del Piacentino diventa capitale dell’ e-commerce.

6 – Ancora proteste davanti ai cancelli dell’ Ikea. La manifestazione degenera in scontri tra gli operai e le forze dell’ ordine. blank

 

9 – Davanti al Comune va in scena la controprotesta dei lavoratori Ikea che vogliono poter lavorare all’ interno dello stabilimento di le Mose. Dure le parole del sindaco Dosi: “Non trattiamo con i SiCobas”.

 

9 – Sempre in tema di lavoro, la Camera di Commercio presenta l’ annuale rapporto sull’ economia provinciale con Pietro Ichino e Paolo De Castro. Profondo rosso per le imprese locali: 510 aziende perse nell’ ultimo anno. 

11 – Protesta Ikea: la voce dei SiCobas si fa ancora sentire nel corso di un corteo lungo le vie del centro al quale partecipano oltre 500 persone provenienti anche da altre realtà lavorative del Nord Italia.

11 – La Croce Rossa festeggia i suoi primi 150 anni ma si va verso la privatizzazione.

24 – Operazione “Grande drago”, 5 arresti smantellano infiltrazioni della ‘ndrangheta sul territorio della Bassa.blank

25 – Un altro lutto nel mondo del giornalismo. Il reporter di origini piacentine Andrea “Andy” Rocchelli viene ucciso in Ucraina.

27 – Paura in tribunale: un uomo prende a martellate la moglie con cui stava per separarsi.

Lo stesso giorno un’ anziana minaccia con un coltello una dipendente ACER.

blank

 

29 – Dopo oltre 150 anni viene rimossa la storica pietra in piazza Cavalli, con incisa la data del 10 giugno 1859. Al suo posto una replica, l’ originale sarà conservato in museo, a Palazzo Farnese.

 

 

31 – Diciassette arresti tra medici, avvocati e assicuratori. Un giro criminale riguardante truffe alle assicurazioni è stato scoperto e smantellato in Valtrebbia, si tratta della punta di un iceberg che nel corso dell’ anno porterà a oltre duecento le persone coinvolte a vario titolo.

GIUGNO blank

9 – Nella caserma di via Beverora, i Carabinieri di Piacenza festeggiano il bicentenario dell’ Arma

11 – Si conclude Museo in Onda, la trasmissione radiofonica di Radio Sound che ha raccontato alla radio l’ arte piacentina.

14 – Misterioso episodio a Fiorenzuola: donna precipita dalla finestra in circostanze poco chiare. Il pubblico ministero indaga per omicidio.

16 – Dentista abusivo in pieno centro a Piacenza. La Digos mette fine all’ attività illecita del finto medico che operava in via San Siro.

blank17 – Passa anche da Piacenza la follia omicida di Davide Frigatti. Il grafico pubblicitario ha accoltellato mortalmente un uomo  a Cinisello Balsamo, ferendone altre due. L’ uomo ha tentato di rubare una vettura e sequestrato un piacentino dal quale si è fatto accompagnare alle porte di Milano. In mattinata aveva tagliato i capelli presso un parrucchiere della città.

18 – Piacenza era la base di una organizzazione criminale dedita alla tratta di immigrati. Numerosi arresti in varie province italiane. A Piacenza sequestrato anche il bar Golosia, intestato a un cittadino pakistano arrestato in città.

20 – Un colosso da 180 milioni di euro di fatturato, nasce a Piacenza il Consorzio Agrario Terrepadane che raggruppa anche il Consorzio di Milano. Jimmy Ghione lo tiene a battesimo a Palazzo Gotico

20 – Inaugurato in piazza Cavalli l’ e-Qbo di Romolo Stanco. La presenza della struttura in piazza divide e incuriosisce.

24 – Una donna viene aggredita in prossimità dell’ ufficio postale di San Lazzaro. L’ autore del gesto è l’ex marito, un 64 enne che viene arrestato dalla polizia.

LUGLIO

4 – Nel giorno della festa di S. Antonino viene inaugurato il nuovo pronto soccorso dell’ ospedale di Piacenza: un investimento da 10 milioni di euro. blank

 

 

4 – Gigi Menozzi riceve l' Antonino d' Oro 2014.   

 

 

 

blank

5 – Apprensione a Cadeo per il rapimento di Marco Vallisa. L’ uomo, ingegnere 53 enne, era impegnato in Libia per un’ impresa di costruzioni modenese. 

 

6 – Renato Zurla lascia la presidenza della Croce Rossa piacentina. Alla base della decisione, motivazioni di carattere personale.

6 – La chiesa del Carmine tornerà all’ antico splendore. Stanziati 4 milioni di euro per i lavori di restauro. blank

8 – Al via la demolizione di palazzo Enel. Al suo posto alloggi e una palestra a disposizione del Comune. 

9 – Ore contate per la Sandvik, la cui chiusura è stata fissata per il 14 luglio. Per i dipendenti un anno di cassa integrazione.

16 – All’ Isola del Giglio la Costa Concordia torna a galleggiare, anche grazie a un’ impresa piacentina che ha fornito alcuni elementi per la costruzione della struttura che ha premesso alla nave di tornare a navigare.

18 – Dopo un falso dentista smascherato in centro storico, è la volta di una falsa psicologa che operava in città e che è stata denunciata.

24 – Scoppia il caso Luppoleria: il locale del centro viene sanzionato per inquinamento acustico.

AGOSTO

2 – Preghiera per la pace in piazzetta Plebiscito, 500 fedeli di diverse confessioni religiose hanno animato l’incontro. blank

8 – A Lodi viene rinvenuto all’ interno di una valigia il cadavere di un uomo, Adriano Manesco, 77enne professore in pensione, ex compagno di classe di Silvio Berlusconi. Due giovani piacentini gli autori dell’ omicidio: gli assassini confessano alla Polizia.

19 – In manette il convivente della ragazza morta a Fiorenzuola dopo un tragico volo dalla finestra delle sua abitazione: l’ accusa per l’ uomo è omicidio.

25 – Il giornalismo piacentino piange la scomparsa di Camillo Galbablank

 

29 – Maxi rissa in via Capra: una quindicina di egiziani si affronta a colpi di bottiglia. Ancora un episodio di cronaca che ha come teatro la zona della stazione ferroviaria. 

 

 

SETTEMBRE

1 – I Carabinieri smantellano un vasto giro di spaccio di droga che parte da piazza Cavalli, cuore della città, e arriva fino a Castelsangiovanni e alla Valtrebbia.Quindici persone arrestate, 11 denunciate in stato di libertà, 641 grammi di hashish e 32 grammi di marijuana sequestrati.

4 – Grave incidente tra camion sull’ A21. Perde la vita un autista piacentino 48 enne. Grande il dolore della comunità di Perino che piange la morte di “Peo”, così era soprannominato il camionista originario della zona. 

blank

 

10 – Anche Piacenza ha il suo Ice Bucket Challenge, la moda estiva del gavettone di acqua gelata contro la SLA, arriva anche da noi: una doccia collettiva (di coriandoli) in piazza Cavalli, alla quale ha partecipato anche il sindaco Dosi.

 

13 – Ancora un corteo del sindacato SiCobas in centro città. Oltre 700 partecipanti e una troupe di giornalisti tedeschi per seguire la vicenda dei 24 facchini licenziati lo scorso maggio.

blank

 

14 – La piacentina Giulia Salemi arriva terza a Miss Italia. Buon piazzamento per la bellezza italo-persiana che coglie il podio e conquista due fasce.

 

15 – I Carabinieri smantellano una banda dedita ai furti in abitazione. Otto arresti e 19 denunce, in carcere finisce anche Pasquale Tortora, noto ristoratore piacentino.

26 – Inaugurato a Piacenza il primo altare dedicato a Giovanni Paolo II. L’ opera dell’ artista Franco Scepi è ospitata nella basilica di S.Eufemia. 

blank

 

28 – Dopo una lunga attesa, arriva Eataly Piacenza. Taglio del nastro per il parco enogastronomico di Oscar Farinetti, già consolidata realtà in molte città d’ Italia e nel mondo, che si concretizza anche alla Cavallerizza.

 

29 – Carabiniere muore durante un inseguimento a Castelsangiovanni, grave il collega ma non in pericolo di vita. E’ il bilancio di un inseguimento a un’ auto rubata finito in tragedia: la gazzella si è schiantata contro un autoarticolato in sosta. C’è anche il ministro della Difesa Pinotti ai funerali dell’ appuntato Luca di Pietra.

OTTOBRE

blank

 

 

1 – Omicidio in un ristorante cinese in via Passerini, un cuoco viene trovato morto con un coltello conficcato nella schiena.

 

 

2 – Addio a Matteo Cerini, responsabile dell’ osservatorio Meteorologico Alberoni. Cerini è deceduto nella notte, aveva 41 anni.

6 – Grande successo per “Matti da Galera”, la due giorni di iniziative che ha interessato il Quartiere Roma. Plauso bipartisan in Consiglio comunale e la speranza che è possibile migliorare la vivibilità della zona.

7 – Passata la festa, restano i problemi nel quartiere Roma: a neppure 24 ore dalla festa, si registrano ancora episodi di criminalità. I cittadini pensano di tassarsi per pagare la vigilanza privata.

11 – Pericoloso latitante albanese catturato a Piacenza. L’ uomo doveva scontare 17 anni di reclusione per reati diversi. 

blank

13 – Maltempo a Piacenza e provincia. Un nubifragio si abbatte sulla città, causando allagamenti. A Villanova, tra Perino e Bettola, una frana interrompe la strada, fiumi e torrenti si ingrossano. A causa dell’ alluvione a Parma cellulari TIM e rete fissa KO in buona parte della regione.​

​​

15 – Scompare da casa Ettore Bigoni, 50enne di Pianello. Le figlie lanciano un accorato appello ma, purtroppo, l’ uomo viene ritrovato senza vita appena due giorni dopo, il 16 ottobre, all’ interno della sua auto.

19 – L’ AVIS piacentina celebra la giornata del donatore. Sempre più donne e cittadini stranieri tra coloro i quali donano il sangue.

20 – Muore Sandro Molinari, presidente dell’ associazione “Piacentini nel mondo”.

blank

23 – Un autista di SETA litiga con un ragazzino sul bus. Un video divenuto virale sul web mostra alcune fasi dell’episodio. La rete e l’ opinione pubblica si dividono tra chi sostiene l’ autista e chi il giovane.

 

 

24 – Corsi fantasma organizzati da un’ autoscuola piacentina. Le indagini della polizia si concludono con due denunce e 85 persone segnalate all’ autorità giudiziaria.

26 – Segnali di vita dal centro storico cittadino, nel fine settimana popolato di giovani. Il parcheggio selvaggio delle auto in piazza Cavalli però diventa un caso e innesca un braccio di ferro tra polizia municipale e fruitori della movida notturna. Non mancano gli episodi di vandalismo. blank

27 – Pattuglie miste per contrastare degrado e microcriminalità nella zona di via Roma. E’ quanto propone al tavolo della sicurezza pubblica il sindaco Paolo Dosi, all’ indomani degli inquietanti episodi di violenza avvenuti nella zona.blank

 

 

29 – L’ Ecce Homo di Antonello da Messina sarà a Milano, a rappresentare Piacenza per Expo 2015. E’ l’annuncio di Vittorio Sgarbi, in visita a Palazzo Farnese.​

 

 

 

NOVEMBRE

2 – Poteva essere una tragedia, ma alla fine si è conclusa con un lieto fine. Un poliziotto fa desistere dal suo intento un uomo che voleva suicidarsi, al termine di un’ora di colloquio sul filo della tensione, con l’ uomo che puntava verso di se un coltello.

4 – I Carabinieri dei NAS sequestrano cento chili tra carne e pesce in un ristorante del centro. Gli alimenti, conservati in magazzino, erano sprovvisti delle etichette di tracciabilità.

blank

 

5 – La sera del 5 novembre ci lascia Carlo Rossi, il papà di Radio Sound. Rossi, che aveva 83 anni e si è spento dopo una malattia, diede vita alla sua creatura nel retrobottega di un negozio in via Beverora a Piacenza, era il 1977.

 

6 – Una madre denuncia il proprio figlio dopo mesi di violenze subite ad opera del 20enne sprofondato nel tunnel della droga.

7 – Nella zona di via Roma scattano i controlli interforze, chiesti dal sindaco Paolo Dosi. Già sin dalla prima sera arrivano i risultati: espulso un 32 enne ubriaco e clandestino.

13 – Sopralluogo degli inquirenti nella casa di Adriano Manesco. Il professore sarebbe stato ucciso da due giovani piacentini nella sua casa di Milano. Gli investigatori vanno a caccia di impronteblank

14 – Dopo quattro mesi d’ inferno, Marco Vallisa torna a casa. L’ ingegnere piacentino era stato rapito in Libia il 5 luglio. L’ incubo finisce e l’ uomo può riabbracciare moglie e figli. Secondo alcune notizie sarebbe stato pagato un riscatto di un milione di euro per la liberazione del tecnico piacentino.

15 – Pensionato 90enne ridotto in fin di vita dalla badante. E’ accaduto in via Ripalta, a San Lazzaro. La donna si è scagliata anche contro una vicina, accorsa dopo aver sentito urla e rumori provenire dall’ appartamento dell’ anziano, rinvenuto in una pozza di sangue e col cranio fracassato a calci. 

blank

16 – Torna a colpire il maltempo nel piacentino: preoccupano i torrenti in Val Trebbia e il Po raggiunge i 7 metri.

16 – Ancora violenza nella zona di via Roma: maxirissa in via Pozzo dove si affrontano una ventina di nordafricani, nonostante continuino i controlli interforze nel quartiere che in tre giorni portano all’ identificazione di 250 persone. 

17 – Continua l’ allerta meteo nel Piacentino. Arriva a Perino il ministro Galletti che raccoglie il grido d’ allarme delle zone colpite.

17 – Piacenza conquista un triste primato: quello dell’ aumento dei reati. Nella nostra provincia i crimini crescono del 16.3% contro la media nazionale del 2.6%.

18 – Piacenza torna ad avere due quotidiani. Dopo un’ assenza di quasi tre anni, la Cronaca torna in edicola.

18 – Si rincorrono le voci di un trasferimento a Caratta di una trentina di profughi, per alleggerire il capoluogo dalla presenza di rifugiati. Il sindaco non ci sta e promette battaglia. 

blank

 

21 – La Guardia di Finanza nella sede del Copra Volley. Le fiamme gialle, il cui intervento è stato sollecitato dal presidente Molinaroli, vogliono vederci chiaro sulla vicenda Ruggieri.

 

 

24 – Incendio a Caratta: ad andare in fiamme la struttura che avrebbe dovuto ospitare una ventina di profughi. Quasi certamente è dolosa la matrice del rogo, si scatenano le polemiche.

25 – Studentessa viene stuprata dopo aver chiesto un passaggio. Autore della violenza sessuale è un ecuadoriano residente a Piacenza. blank

 

27 – Spettacolare tentativo di rapina sull’ A1. Chiodi sull’ asfalto e veicoli in fiamme sull’ autostrada per assaltare un furgone portavalori. Il tentativo però va a vuoto e i malviventi fuggono a mani vuote.

 

28 – Emergono nuovi particolari sull’ inchiesta dei Carabinieri dedita allo smantellamento della cosiddetta banda del grimaldello bulgaro: una commessa fungeva da informatrice mentre il ristoratore si occupava dello stoccaggio della refurtiva. Presso il suo appartamento è stato rinvenuto un vero e proprio emporio: 50 quadri, pellicce e gioielli tra gli oggetti rubati. 

blank

 

28 – Il prefetto di Piacenza ospite negli studi di Radio Sound. Anna Palombi manifesta il suo rammarico per la mancata collaborazione, da parte dei sindaci, sulla vicenda dei profughi.

 

30 – Ci sono anche risultati sportivi o persone che portano alto il nome di Piacenza: è il caso di Giorgia Bronzini. La campionessa di ciclismo è stata insignita del titolo di Piacentina benemerita.

DICEMBRE

1 – Come ogni anno arrivano i risultati dell’ annuale classifica del Sole 24ore. Piacenza perde 5 posizioni e si attesta al 22esimo posto: in città, secondo i dati del quotidiano di Confindustria, si vive peggio. blank

2 – La motonave Calpurnia lascia Piacenza. Il natante, utilizzato per le crociere fluviali sul Po, viene trasferito a Pisa. Delusione da parte degli operatori turistici del consorzio Navigare sul Po: "A Piacenza nessun sostegno".

 

6 – Alla fine di novembre il direttore dell’ AUSL Andrea Bianchi aveva annunciato le sue dimissioni. E’ già toto-nome per il suo successore, si parla di Guido Pedrazzini. 

blank

7 – Manifestazione delle Sentinelle in piedi, in piazza Duomo a Piacenza. Duecento metri più in là, a piazza Sant’Antonino, sit-in dei Sentinelli. Attimi di tensione sotto i portici del Duomo dove il Consigliere comunale Carlo Pallavicini viene colpito, con un pugno al volto, da estranei alle due manifestazioni.

9 – Si torna a parlare di treno veloce in vista di Expo. il presidente nazionale di Confindustria, Giorgio Squinzi, si fa portavoce delle istanze piacentine con il governatore lombardo, Roberto Maroni.

10 – Alle 9,36 il 118 di Piacenza riceve l’ ultima chiamata, a rispondere ci sono le stesse operatrici che 21 anni prima inaugurarono la centrale piacentina. Una volta riattaccata la cornetta parte lo switch-off che dirotta a Parma le telefonate.

11 – La Polizia Municipale arresta quattro persone, componenti di una banda dedita allo sfruttamento della prostituzione. Sesso in un centro massaggi cinese e in un appartamento di via Taverna. blank

 

12 – Consueto appuntamento di Santa Lucia a Radio Sound. Assieme al sindaco di Piacenza, Paolo Dosi, risponde alle domande del pubblico anche il neo presidente della Provincia, Francesco Rolleri.

 

12 – E’ il giorno dello sciopero generale con manifestazioni in tutta Italia. A Piacenza scendono in piazza duemila persone.

13 – Cambia volto la Galleria San Francesco. La pavimentazione rinnovata viene presentata ufficialmente alla cittadinanza.

14 – Incendio alla casa del Fanciullo in via XXI Aprile. Le fiamme, molto probabilmente di origine dolosa, hanno danneggiato pesantemente la struttura. 

blank

 

17 – La Polizia Municipale smantella una truffa ai danni delle assicurazioni. Documenti falsi e residenze fittizie per ottenere polizze RCAuto a un costo minore.

 

 

21 – Ha un’eco nazionale la notizia di un presepe “gay” in un centro commerciale della città con due S.Giuseppe e nessuna Maria. Il presepe viene subito rimosso dopo le lamentele di molti clienti infastiditi. blank

24 – Una giovane piacentina viene trovata morta in Brasile. Gaia Molinari, 29 anni, è stata trovata senza vita lungo una strada alla periferia di Jericiacoara, a 300km da Fortaleza. La polizia brasiliana sta indagando. Sgomento da parte di un’ amica: la missione di Gaia era fare del bene.

28 – Quattro giovani accoltellati in piazza Cavalli, uno di essi è grave. E’ caccia all’ aggressore.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank