Festa Democratica con Bonafè e Guerini. Sckokai: “Peccato rifiuto opposizioni”

Sopite le polemiche, almeno per il momento, sulla scelta di Piazza Cavalli come location, venerdì 29 agosto si alza il sipario sulla Festa Democratica provinciale che si concluderà martedì 2 settembre. Una festa che fa il suo esordio nel cuore della città, argomento sul quale è tornato il segretario cittadino Paolo Sckokai spiegando “di non aver trovato nulla di sconvolgente nel scegliere la piazza”.
Piuttosto Sckokai si è detto rammaricato del fatto di essere stato costretto a cancellare dall’agenda della festa il dibattito sulle riforme con gli esponenti degli altri partiti. Una decisione dettata dal forfait di alcuni rappresentanti che pur avendo apprezzato l’invito, hanno poi fatto marcia indietro non avendo condiviso la scelta della piazza. “Mi è spiaciuto cancellare questo momento perché sono anni che non si fa un dibattito politico di questo tipo – ha spiegato il segretario cittadino – Purtroppo non ci sarebbe stata rappresentatività sufficiente. Resta il fatto che solo siamo vogliosi di confrontarci su certi temi. Il canale aperto resta tale, magari lo organizzeremo in un altro contesto”.

blank

Sckokai non ha poi dimenticato di ringraziare anticipatamente i volontari che per cinque giorni lavoreranno sulla festa. Le cinque serate avranno come cuore l’attualità politica locale, regionale e nazionale. Ad essere trattati argomenti di grande rilevanza come ad esempio, all’esordio, l’Expo 2015 di cui parlerà il sindaco Paolo Dosi. Diversi anche i momenti di confronto su temi nazionali. Si discuterà del semestre italiano di presidenza alla UE con la parlamentare europea Simona Bonafè. Il Pd discuterà anche di se stesso in un dibattito con il vicesegretario nazionale Lorenzo Guerini e i parlamentari piacentini Bersani, Migliavacca e De Micheli. Lunedì si parlerà di scuola con il sottosegretario piacentino Roberto Reggi. Giorno di chiusura con l’economia in primo piano, ma soprattutto il dibattito serale dedicato alle elezioni Regionali con i candidati alle primarie che sono in via di definizione proprio in questi giorni.
CONSULTA IL PROGRAMMA IN ALLEGATO

Accanto agli appuntamenti politici anche diversi eventi collaterali. Tra questi sabato sera “Il pugilato piacentino in piazza” e incontri di boxe organizzato dalla Salus te Virtus dei maestri Alberti e Mosconi, uno sport che da sempre aiuta molto l’integrazione e la socialità (“serata dedicata al militante storico scomparso Filippo Solari e all’amico Vittorio Pissasegola”).
Domenica sera concerto con il cantautore piacentino Daniele Ronda che potrebbe essere accompagnato da Alberto Bertoli, figlio del noto Pierangelo (anteprima nazionale di un tour che avverrà in autunno).
Prevista anche una pedalata benefica per le vie di Piacenza, lunedì pomeriggio alle 18, il cui ricavato verrà devoluto all’Hospice la Casa di Iris. Infine sarà esposta una parte della mostra fotografica di Prospero Cravedi già presente all’Urban Center.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank