Fondazione, verso il nuovo presidente. Il parere: “Molinari incompatibile”

E’ convocato per le 9,30 del 26 settembre il Consiglio generale della Fondazione di Piacenza e Vigevano chiamato a scegliere il successore di Francesco Scaravaggi alla presidenza dell’ente di via Sant’Eufemia. In lizza come è noto ci sono il notaio Massimo Toscani e il presidente della Ricci Oddi Giuseppe Molinari. Si tratterà di capire tuttavia come inciderà sull’elezione il tema dell’incompatibilità di quest’ultimo, questione sollevata dai consiglieri del comitato pro Toscani. Ieri infatti è arrivato il parere dello studio legale milanese Ciampoli che, stando alle informazioni a disposizione, ha acclarato il fatto che essendo Molinari presidente di un ente finanziato dal Comune, si configura una sorta di conflitto di interesse ed è dunque incompatibile con la carica di presidente dell’ente. Si tratterà di capire come questo parere verrà recepito dal Consiglio generale dei 25. Sulla carta tuttavia Toscani avrebbe i numeri per essere eletto presidente. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank