Razziato il deposito comunale di Calendasco. Il sindaco: “Leggi da cambiare”

Colpo da 50mila euro ai danni del Comune di Calendasco. I ladri sono entrati in azione l’altra notte nel magazzino di proprietà dell’Amministrazione sulla strada che porta a Boscone Cusani. Hanno forzato gli ingressi e sono riusciti a fuggire con un furgone nuovo, da poco ritirato dalla concessionaria, e con numerosi attrezzi utlizzati dai tecnici comunali per la manutenzione delle strutture e del territorio. “E’ un colpo durissimo per il bilancio di un piccolo Comune come il nostro – ha detto il sindaco Francesco Zangrandi – Ora speriamo solo che i carabinieri riescano a risalire ai responsabili e magari recuperare parte delle attrezzatura, anche se dubito che sia possibile. Confidiamo nell’aiuto dei comuni vicini per darci una mano a sopperire alle esigenze del nostro territorio”. Zangrandi ha poi puntato il dito contro il patto di stabilità che vincola la possibilità di spesa, magari per impianti di videosorveglianza che sarebbero molto utili in questi casi.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank