E’ morto Matteo Cerini a soli 41 anni, era l’uomo del meteo di Piacenza

 E' morto nella notte all'età di soli 41 anni, Matteo Cerini, responsabile dell’Osservatorio Alberoni di Piacenza. Un professionista nel settore metereologico, che collaborava con la nostra e altre testate giornalistiche per informare quotidianamente sulle condizioni climatiche di città e provincia ma anche un esperto di geologia: era a lui che ci si rivolgeva quando la terra tremava nel Piacentino o anche in occasione dei drammatici eventi in Abruzzo ed Emilia Romagna.

Una notizia inaspettata, perché Matteo Cerini è deceduto improvvisamente nella notte appena trascorsa all'età di soli 41 anni. I funerali sono previsti per venerdì 3 ottobre alle 9 e 30 nella chiesa di San Vittore alla Besurica.

Matteo era figlio di Teresio Cerini, noto a Piacenza per il suo impegno come volontario della Curia vescovile. Questa sera, mercoledì 1 ottobre, alle 20,30, nella chiesa di San Vittore alla Besurica, sarà recitato un S.Rosario. A Teresio e alla sua famiglia  giungono le condoglianze del vescovo monsignor Gianni Ambrosio e di tutti i volontari della Curia vescovile.

Vasto il cordoglio in città, a partire da quello del primo cittadino raccolto in una nota diffusa dall'ufficio stampa del Comune. Il sindaco Paolo Dosi, profondamente commosso, esprime a nome dell’Amministrazione comunale il cordoglio per l’improvvisa e prematura scomparsa di Matteo Cerini, responsabile dell’Osservatorio Alberoni. “Una figura nota a tutti i piacentini – commenta il primo cittadino – per la sua collaborazione con gli organi di informazione locale: dal suo modo di porsi, per l’attività incentrata sulle notizie di carattere meteorologico o ambientale, traspariva non solo la competenza tecnica e scientifica, ma anche la cortesia e la disponibilità della persona. Ai familiari, ai colleghi e all’istituzione del Collegio Alberoni, trasmetto le condoglianze dell’intera comunità”. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank