Omicidio del Sushi Wok, si attende l’autopsia sul corpo del cuoco

Resta nel carcere di Marassi a Genova il 25enne cinese sospettato di aver accoltellato Zu Waiting, il cuoco di 53 anni trovato morto nella cucina del ristorante Sushi Wok di via Passerini dove l'uomo lavorava proprio insieme al ragazzo accusato del delitto. Il giovane, infatti, era l'aiuto cuoco della vittima: tra i due non correva buon sangue e proprio alcune ore prima della tragedia si sarebbe verificata l'ultima lite. "Mi vessava in continuazione" avrebbe detto il 25enne agli inquirenti nelle prime fasi dell'interrogatorio. L'assistente è stato fermato ieri, giovedì 2 ottobre, a Genova dalla polizia che lo ha rintracciato seguendo le tracce del suo telefono cellulare. Intanto domani sul corpo della vittima si terrà l'autopsia eseguita dal medico legale Luisa Andrello: pare evidente che il 53enne sia morto a causa della coltellata, ma da verifiche più approfondite potrebbero emergere nuovi dettagli.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank