Occupazione, dalla Provincia 410mila euro per aziende e Comuni

 Sostegno ai lavoratori, attraverso l'erogazione di fondi a imprese e Comuni che si impegnino ad assumere. Questo l’intento dei due bandi lanciati dalla Provincia per un totale di 410mila euro. 

blank

Questi fondi fanno parte del milione e 250mila euro che l’ente di via Garibaldi ha messo a disposizione durante il mandato del presidente Massimo Trespidi per sostenere l’occupazione. 

Il primo bando è di 350mila euro rivolto alle imprese che si impegnano ad assumere giovani tra 29 e 34 anni a tempo indeterminato, per almeno due anni, già disoccupati o in discontinuità lavorativa. 
A questa offerta hanno aderito 63 aziende del territorio, per un totale di 71 lavoratori. 

L’altro bando attivato per la prima volta è stato invece rivolto ai Comuni. E’ di 60mila euro e riguarda i lavori socialmente utili o il lavoro accessorio. E’ un contributo rivolto a quelle persone in particolari condizioni di difficoltà che voglio svolgere lavori utili per la propria comunità. I comuni che hanno aderito sono 15, tra i quali Alseno, Carpaneto, Castelvetro, Gropparello, Lugagnano, Monticelli, Morfasso, Piozzano, Podenzano, Pontenure, Villanova, Ziano, Fiorenzuola, Nibbiano e Morfasso. 

“Questo è un aiuto alle imprese per assumere e di sostegno ai Comuni, una politica attiva sia per creare posti di lavoro che per non disperdere servizi che nelle amministrazioni ormai dissanguate andrebbero persi” ha detto il presidente Trespidi.  

Inoltre rimangono attivi altri due bandi, con contributi rivolti alle imprese che assumono a tempo indeterminato persone a rischio esclusione e espulsione dal mercato del lavoro, come le donne (35-45 anni) o particolari fasce protette, senza reddito da sei mesi o licenziati da aziende di piccole dimensioni.  Il primo bando è pari a 250mila euro, l'altro per assunzioni a tempo determinato, di almeno 12 mesi, e pari a 190mila euro. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank