Invasione di campo e rissa tra tifosi durante Villanova-Chero, partita sospesa

Spiacevole episodio questo pomeriggio, domenica 12 ottobre,  durante il match di calcio di Terza Categoria Villanova – Chero. Mancavano 5 minuti alla fine, con le squadre ferme sul 2-1 per i padroni di casa, quando due giocatori avversari sono venuti alle mani. Spintoni e insulti che immediatamente hanno costretto l’arbitro a fermare il gioco. Come spesso avviene in questi casi, al battibecco tra i due calciatori si sono uniti i compagni di squadra: alcuni intenti a riportare la pace, altri a gettare benzina sul fuoco. Nulla di particolarmente strano comunque, scene sicuramente non edificanti, ma che abitualmente accadono durante le partite di calcio. Morale della favola, i due giocatori che hanno dato il via alla zuffa sono stati espulsi, uno per compagine. Si può riprendere il gioco? Non proprio, perché un gruppo di tifosi delle due squadre avversarie ha pensato bene di entrare in campo e dare il via ad una nuova rissa. Il gruppo di quattro o cinque persone ha cominciato a darsele di santa ragione convincendo l’arbitro a sospendere del tutto la partita a 3 minuti dalla fine. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito e non è stato nemmeno necessario l’intervento del 118.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank