La Bakery non si sblocca: ko ad Imola

Secondo ko consecutivo per la Bakery Basket Piacenza, superata ad Imola dall’Andrea Costa con il punteggio di 88-71.
I locali, guidati da coach Gianpietro Ticchi, premono sull’acceleratore già nei primi 10’: le iniziative dell’americano Anderson spingono  lo score sul 19-10 per i locali. Piacenza si aggrappa al solito Sorokas, ma arriva alla sirena dell’intervallo lungo sotto di 13 lunghezze 48-35.
Dal terzo quarto cala il rendimento di Anderson, ma Imola trova comunque un americano su cui poter contare: si tratta dell’ala Jesse Perry, autore di  17 punti nella gara, coadiuvato da un Marco Maganza che diventa implacabile sotto canestro.  La pallacanestro piacentina, dal canto, suo prova a restare in partita con il canadese Hill che diventa spesso e volentieri il finalizzatore delle manovre offensive.  Negli ultimi due quarti i ragazzi di Claudio Coppeta giocano ad armi pari con gli imolesi, ma non basta: il gap maturato nella prima fase diventa determinante con l’Andrea Costa che conquista i primi due punti della sua stagione.
La Bakery proverà a sbloccare la situazione classifica già da mercoledì prossimo, quando affronterà alle ore 21:00 Omegna al PalaBakery. 
 

blank

ANDREA COSTA IMOLA 88–71 BAKERY PIACENZA (19-11, 29-24, 20-18, 20-18)

Andrea Costa Imola: Bushati 8, De Nicolao, Maganza 15, Prato 14, Bartolucci 2, Anderson 23, Guazzaloca, Hassan 7, Preti 2, Perry 17. All. Ticchi

Bakery Piacenza: Rombaldoni 4, Galli, Stefanini 1, Sorokas 16, Gasparin, Italiano 8, Rossetti 1, Mazzocchi, Infante 19, Hill 22. All. Coppeta

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank