La mostra “Angil dal Dom”: Le immagini dell’Angelo

Alla Galleria Biffi Arte dal 16 ottobre al 9 novembre si tiene la mostra: Angil dal Dom. Le immagini dell'Angelo tratte dal Museo per la Fotografia e la Comunicazione Visiva di Piacenza. Presentazione a cura di Tiziano Fermi. Immagini a cura di Maurizio Cavalloni

Mostra realizzata in collaborazione con le associazioni Anspi Domus, Domus Justinae e Cineclub Piacenza.

Allo stesso modo in cui i venti sospingono l’Angil däl Dom, facendo intuire la situazione meteorologica, la storia di Piacenza si intreccia con quella della statua che sormonta il campanile della Cattedrale.

A cinquant’anni dalla storica discesa avvenuta per determinarne il restauro, la simbolica e ieratica figura dell’Angelo del Duomo rivestito in rame dorato, ricorda e suggerisce l’interpretazione delle vicende piacentine nello scorrere del tempo; il 1341 anno in cui fu issato per una volontà di pacificazione tra le fazioni guelfe e ghibelline; il 1633 quando, dopo la terribile pestilenza che colpì Piacenza negli anni immediatamente precedenti, fu riparato a causa di alcuni fulmini che lo avevano tempestato; il 1731 in cui avvenne una prima discesa dell’Angil a scopo conservativo; il 1848, dopo la liberazione dalla dominazione straniera, quando venne collocata tra le sue braccia la bandiera tricolore, sino al ricordato “volo” del 1964, vent’anni dopo il bombardamento di piazza Duomo durante la seconda guerra mondiale.

Un Angelo che porta la croce di Cristo e il 6 luglio del 1341, durante l’episcopato del vescovo Rogerio Caccia (1338-1355), le maestranze guidate da Pietro Vago, collocarono sulla guglia della torre campanaria, il punto più alto e visibile della città, quale custode, protettore e messaggero, tramite fra il cielo e la terra.

Un Angelo a cui volsero lo sguardo i piacentini cinquant’anni fa, quando discese nella piazza del Duomo il 31 maggio del 1964, per poterlo osservare, quasi vis à vis, prima della ripartenza che lo collocava alla propria sede il 27 settembre dello stesso anno. 

Un Angelo a cui i piacentini elevano gli occhi nei momenti sereni come nelle incombenze dolorose, nel suo risplendere alla luce del sole o, cercando di intuirne le sembianze, tra la nebbia fitta.    

Tiziano Fermi

Inaugurazione: giovedì 16 ottobre alle 18.

Eventi:

VENERDì 24 OTTOBRE alle ore 18.00, presso la Galleria Biffi arte, si terrà la conversazione con proiezione di filmati inediti: Le immagini dell’Angelo, storie e iconografia.

Interverranno: Tiziano Fermi, Michele Lodigiani, Giuseppe Curallo. 

SABATO E DOMENICA 25 E 26 OTTOBRE E SABATO E DOMENICA 1 E 2 NOVEMBRE alle ore 16.00 si terrà una visita guidata speciale alla Cattedrale medievale, un percorso che attraverso immagini dipinte e scolpite, sepolcri e architetture, farà riscoprire il volto originario del Duomo risalendo ai tempi in cui venne costruita la basilica e issato sul campanile l’Angelo dorato.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank