Incontro: Neogotico piacentino, tra revival e restauri “in stile”

Sabato 18 Ottobre alle ore 16 alla sala consiliare del Municipio di Vigolzone si svolge l’incontro: Neogotico piacentino, tra revival e restauri “in stile”. Seguirà visita guidata al borgo di Grazzano Visconti

Nonostante certi pregiudizi che da tempo aleggiano sul Neogotico, molte volte giudicato erroneamente mera falsificazione dell'architettura medievale, esso ha avuto esiti di notevole interesse a Piacenza e provincia. Si veda in primis in borgo di Grazzano Visconti, un vero modello insediativo-sociale progettato dal conte Giuseppe Visconti e da Alfredo Campanini, vicini a quel Camillo Boito protagonista della riflessione intellettuale sullo stile post-unitario e sull'etica del restauro. Oltre a Grazzano però, la provincia piacentina si rivela costellata di esempi neogotici di rilievo: dalle magnifiche ville private come Villa Tirotti di Travo, a interi edifici come Palazzo Stradivari di Castell'Arquato. Di questi eccezionali esemplari, e dell'ondata di restauri neogotici, che, a cavallo tra Ottocento e Novecento, ha toccato le chiese di fondazione medievale e i castelli piacentini, si parlerà nel secondo incontro sul Neogotico della dott.ssa Federica Gennari, dal titolo “Neogotico piacentino, tra revival e restauri in stile”, che avrà luogo Sabato 18 Ottobre, ore 16 presso la Sala consiliare del Comune di Vigolzone. Al termine dell'incontro, è programmata una visita guidata al borgo di Grazzano Visconti, a cura dell'Associazione Culture per lo Sviluppo Locale.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank