Movember e Museo del Rugby: palla ovale protagonista a Piacenza

Presso la sala del Consiglio Comunale è stata presentata l’iniziativa che a partire da giovedì 30 ottobre, dalle ore 11:30,  vedrà  protagonista la palla ovale con il Museo del Rugby al salone di Palazzo Gotico. Una possibilità per i tanti appassionati di vedere da vicino cimeli di questo sport, da pezzi pregiati della Nazionale Italiana, passando per un numero importante di maglie da gioco della storia della disciplina, come sottolinea il Presidente del Museo Nazionale.
Corrado Mattoccia il presidente del Museo del Rugby: “Per la prima volta porteremo oltre 500 maglie. Ci saranno oggetti legati al rugby, ma non solo: ci sarà la fiaccola Olimpica dei Giochi invernali di Torino, che è stata portata da un rugbista da Carlo Caione. Ci saranno libri, maglioni, cravatte.  Uno dei libri è del 1688 e su una delle tavole si vede chiaramente che si giocava a rugby. L’altro è del 1550 e già si parla di palla ovale”
Già domani, mercoledì 29 ottobre, il campione della Nazionale Mauro Bergamasco visiterà l’esposizione insieme al sindaco Paolo Dosi, all’assessore allo Sport Giorgio Cisini e al presidente della Fondazione Museo nazionale del Rugby Corrado Mattoccia.

blank

Quello del Museo del Rugby non è però l’unico appuntamento in programma: tutto il mese di novembre sarà dedicato allo sport, ed in particolare a questa disciplina, ma anche alla sensibilizzazione verso una malattia purtroppo sempre più frequente come il tumore alla prostata. In tal senso, come avviene da diversi anni, i giocatori di Sitav Lyons e di Piacenza Rugby saranno protagonisti di Movember che si snocciolerà in diversi appuntamenti con due date chiave: il 22 novembre, dalle ore 14:00, scatterà “Gioca con il Campione” ed i giocatori delle due formazioni saranno sfidati da grandi e piccini. Ad abbracciare la causa, tuttavia, è tutto il mondo dello sport locale: anche il calcio con il Piacenza e Pro, il Basket con il Bakery, il volley con Copra Ardelia e Nordmeccanica Rebecchi e i Rebeldes, formazione di calcio amatoriale.
I giocatori, gli allenatori, gli addetti ai lavori, come avviene da diverse stagioni, si lasceranno crescere per qualche giorno i baffi, come spiega il campitano dei Lyons Matteo Rossi: “Movember nasce per la volontà dei giocatori di sensibilizzare sulla raccolta fonti per combattere il tumore alla prostata. Non ci sarà solo il rugby, ma un po’ tutto il mondo dello sport piacentino e questo per noi è motivo di soddisfazione e di orgoglio. Come sempre i giocatori di Piacenza e Lyons ed il 29 novembre, al “Temple”, metteremo in mostra i nostri baffi che saranno un po’ il simbolo di questa iniziativa. Tutti gli eventi di questo mese serviranno per la raccolta fondi per combattere questa malattia.”
Il presidente del Piacenza Rugby Margarita: “ho vissuto in molte città e so perfettamente che non è facile trovare una sensibilità da parte dell’amministrazione comunale su queste tematiche ed è molto bello che questo invece avvenga qui a Piacenza e vorrei ringraziare pubblicamente l’Assessor Cisini e l’amministrazione, perché penso non sia stato semplice darci a disposizione il Salone del Palazzo Gotico”
Il presidente dei Lyons Natalino Fanzola: “Questa iniziativa, Movember, è nata dai ragazzi, segno che oltre a pensare al campo si occupano del sociale e questo per me è motivo di orgoglio. Oggi sono stati coinvolti anche rappresentati di club di altre città, ma anche di altri sport e questo non fa altro che arricchire le iniziative”

Le date 
30 ottobre inaugurazione della mostra alle 11.30
13 novembre convegno sull'attività motoria e sport nell'età evolutiva (Palazzo Gotico ore 18)
20 novembre convegno sulla medicina dello sport
22 novembre Gioca col campione di Movember (Piazza Cavalli ore 14)
25 novembre Giornata mondiale contro la violenza sulle donne (Palazzo Gotico ore 11)
28 novembre concerto della Banda Ponchielli (Palazzo Gotico ore 21).

Le tappe di Movember:
domenica 2 "Terzo tempo" al Baciccia
 venerdì 7 "Barber shop" alla Luppoleria
 domenica 9 "Terzo tempo" al Nessie Pub
 venerdì 14 "Sweet mo cupcakes" all'Akumal Cafe
sabato 15 "Man vs food" al Caffè Italia
 venerdì 21 "Si ride sotto i baffi" a L'Altro Village
 sabato 22 "Arm vintage wrestling" all'Irish Pub
 sabato 22 "Gioca col campione" in Piazza Cavalli (speaker sarà Chef Rubio)
serata finale di sabato 29, il "Mo Gala" al Temple Bar.

 

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank