Omicidio via Passerini, trasferito alle Novate Sushi. Che non parla

E’ stato trasferito al carcere delle Novate di Piacenza Zhou Jiahui, il cinese 25 enne accusato dell’omicidio di Zu Waiting, 53 anni, il capocuoco del ristorante Sushi wok. Dopo il periodo detentivo di Genova, l’indagato è arrivato a Piacenza nei giorni scorsi ed è stato interrogato dal pubblico ministero Emilio Pisante ma si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il brutale omicidio avvenne il primo ottobre nella cucina del ristorante di via Passerini. Zu Waiting venne trovato morto nel pomeriggio, steso sul pavimento della cucina, trafitto da parte a parte con un coltello da sushi.

E Sushi, non a caso, è il soprannome di Zhou Jiahui. L’accusa a suo carico è di omicidio volontario e premeditato. Durante l’interrogatorio davanti al gip di Genova nei giorni seguenti il giovane aveva parlato di liti e vessazioni sul lavoro e a casa, visto che i due uomini dividevano con altri cinesi lo stesso appartamento. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank