Credito agevolato per le persone in difficotà, accordo tra Comune e Cariparma

Si chiama “Prestiamoci Fiducia” ed è stato approvato oggi dalla Giunta comunale l’accordo attraverso il quale il Comune di Piacenza e Cariparma Crédit Agricole hanno sottoscritto il protocollo d’intesa che rappresenta una risposta concreta riservata a persone e famiglie che, in un quadro di bassa capacità di reddito, non sono in grado di fare fronte ad una spesa imprevista o comunque non strettamente legata alla gestione ordinaria del bilancio familiare. Ora, grazie a questo accordo, questi soggetti potranno accedere a finanziamenti di piccola entità a condizioni agevolate: si va dai 1.000 euro, da restituirsi in rate mensili di minimo 6 e massimo 24 mesi, ad un credito massimo di 3.000 euro (elevabile a 4.000 in caso di famiglie con 4 o più figli), da restituirsi in rate mensili di minimo 6 e massimo di 48 mesi, per quei soggetti che si trovano in particolari situazioni adeguatamente motivate.

Più in generale, potranno beneficiare dell’iniziativa i residenti nel Comune di Piacenza da almeno un anno e gli stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno, le famiglie con reddito del nucleo convivente non superiore al limite massimo fissato dall’INPS per l’assegno per il nucleo famigliare e coloro che non possiedono altri immobili di proprietà oltre alla prima casa e pertinenze. “Comune di Piacenza e Cariparma Crédit Agricole – sostiene il sindaco Dosi – hanno definito modalità d’accesso semplici e veloci per supportare al meglio i richiedenti. Il Comune sarà l’interlocutore primario sul territorio e si occuperà di raccogliere e analizzare le richieste di adesione all’iniziativa mentre Cariparma Crédit Agricole, attraverso una filiale dedicata e appositamente formata sul progetto, si occuperà dell’erogazione dei finanziamenti”.

“Con la sottoscrizione di questo protocollo d’intesa al fianco del Comune di Piacenza – dichiara il responsabile della Direzione Territoriale di Piacenza e Pavia, Maurizio Crepaldi -, Cariparma Crédit Agricole ribadisce il proprio ruolo di banca del territorio. “Prestiamoci Fiducia” va infatti ad arricchire il progetto di socialità finanziaria ribattezzato “Cariparma Sipuò”, che prevede la ricerca di partnership con gli enti locali delle aree di presenza dell’istituto al fine di attuare soluzioni concrete ed efficaci a sostegno di privati e aziende”.   

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank