Via dei Ripalta, testa dell’anziano sfondata a calci. Arrestata la badante

 Sono incredibili gli sviluppi dell’indagine sulla vicenda dell’aggressione di un uomo di 90 anni, originario di Oristano, Sebastiano Trogu, avvenuta stamattina (15 novembre) in via dei Ripalta, a San Lazzaro. Gli uomini della Squadra Mobile della polizia, guidati dal dirigente Salvatore Blasco, hanno arrestato la badante ecuadoriana 46enne, che nell’aggressione si è anche ferita e che ora si trova all’ospedale piantonata. Deve rispondere di duplice tentato omicidio, visto che avrebbe aggredito anche la vicina di casa accorsa per le urla dell'uomo. Le indagini sono coordinate del sostituto procuratore Roberto Fontana.

Il fatto è avvenuto stamattina intorno alle 9. Secondo quanto dichiarato alla polizia da una vicina di casa, quest’ultima avrebbe sentito rumori sospetti e visto poi dalla finestra la donna colpire con calci in testa l’uomo. La vicina di casa ha quindi chiamato la polizia e gli agenti, una volta entrati nell’abitazione, sono riusciti a togliere dalle mani della donna un coltello. L’uomo è stato trovato steso sul pavimento in un lago di sangue e poi trasportato in gravi condizioni all’ospedale. Ancora da chiarire tutti i contorni che hanno portato la donna all'aggressione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank