Piacenza Basket Club schianta la Nuova PSA Modena

Con la settima vittoria stagionale su 9 partite disputate Radiocoop.it Piacenza Basket Club si conferma ai piani alti del campionato di serie D girone A. 
La partita si mette subito bene per i padroni di casa quando Massari mette segno al 6' la tripla che vale il primo sostanziale vantaggio sul 18-11. 
Il Piacenza Basket Club aumenta ulteriormente il proprio ritmo di gioco sfruttando la superiorità fisica e tecnica del proprio reparto lunghi con Villa a dominare in difesa e Pirolo e Popov a depositare a canestro i palloni serviti da Massari e Betti. 
Nel secondo quarto si decide di fatto la partita grazie anche al suggello della bomba di Massari sulla sirena dell'intervallo che vale il riposo lungo sul +22. 
Al 24' i biancorossi locali raggiungono il massimo vantaggio sul 51-26 quando devono fare i conti con una brutta botta rimediata da Massari che prudenzialmente non rimetterà più piede in campo ed egregiamente rimpiazzato dalla coppia Betti – Markovic in cabina di regia. 
Modena cerca di rimediare con orgoglio allo svantaggio che tuttavia si stabilizza sui venti punti. 

blank

Radiocoop.it Piacenza Basket Club – Nuova PSA Modena 73-49 

(24-18; 45-23; 59-38; 73-49) 

Arbitri: Scandellari F. e Moratti M. 

Piacenza Basket Club: Massari 15, De Lillo 5, Antozzi 8, Sela 2, Pirolo 19, Popov 14, Villa 6, Scarionati 2, Markovic 2, Betti. All. Mambretti A. 

Nuova PSA Modena: Mezzetti 4, Santonastaso 2, Frilli 7, Govi, Barbieri 11, Bertoni 9, Marasca 6, Petrella 4, Macchelli 3, Di Talia 3, D'Imprima. All. Bertani F. 
Piacenza Basket Club corre, e lo fa per davvero, Modena resta spettatore non pagante ed il divario è di quelli che fanno male. 
Piacenza smorza il ritmo, invece di assestare il colpo del ko, lascia a Modena uno spiraglio che riaccende la voglia di provarci dei ragazzi di coach Bertani, con ancora Bertoni che trova punti preziosi, ma sono troppi gli errori dei modenesi per poter concretizzare una rimonta. 
A 9' dalla fine la schiacciata di Popov da inizio ad un lungo finale di partita dove Pirolo trova ancora occasione per mettersi in evidenza infiammando il pubblico di San Lazzaro con un assist giocato dietro la schiena per il facile appoggio a canestro di Popov. 
I ragazzi di coach Mambretti si godono il buon momento di forma mantenendo l'imbattibilita' casalinga ed incominciando ad acquisire la consapevolezza di poter recitare un ruolo da protagonisti in questa categoria. 
 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank