Donna ferita con un cacciavite, rapinata e molestata sul Pubblico passeggio

Inquietante episodio sul Pubblico passeggio di Piacenza. Una donna di 42 anni, moladava di origine, residente a Piacenza, sarebbe stata ferita al fianco destro con un punteruolo o un cacciavie da parte di un uomo che l’avrebbe poi rapinata strappandole la catena d’oro che aveva al collo e avrebbe anche tentato di violentarla nell’indifferenza dei passanti. E’ il racconto che la donna ha fatto ai poliziotti della squadra mobile chiamati a intervenire solo quando era già in ospedale dove, successivamente, è stata sottoposta a un intervento chirurgico. Ora è fuori pericolo ma sotto shock.

Il fatto sarebbe accaduto l’altra sera e la donna, dopo essere riuscita urlando a far fuggire l’aggressore (descritto come un uomo di colore particolarmente alto), è tornata a casa a piedi nonostante la ferita al fianco. Lì è stata aiutata dai suoi famigliari (il marito è un piacentino) e portata all’ospedale dove si trova tuttora ricoverata. Una rapina violentissima alla quale sarebbe seguìto il tentativo di violenza sessuale.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank