La casa del ricettatore è un vero emporio: ci sono anche 50 quadri

Dagli interrogatori degli otto arrestati, le intercettazioni e i riscontri fatti dai carabinieri del nucleo investigativo, emerge un quadro più delineato dei reati commessi dalla cosiddetta banda del grimaldello bulgaro. I furti in totale compiuti dalla banda sarebbero ben più dei 21 finora contestati e si arriverebbe ad un totale di circa 50 in 6 province diverse tra Piacenza, Lodi, Brescia, Cremona, Pavia e Parma a partire dal 2005. L'accusa rimane quella di associazione a delinquere finalizzata al furto e alla ricettazione, per cui l'esatto numero dei furti compiuti non modifica l'impianto accusatorio. I furti sono stati compiuti in 14 case di cura in cui due persone facevano preventivamente sopralluoghi per capire dove colpire e per trovare eventuali vie di fuga. L'operazione poi avveniva con l'aiuto di due veicoli in collegamento radio o telefonico. I complici lavoravano tutta notte all'interno della struttura e poi fuggivano senza refurtiva attraverso uno dei due veicoli. Dietro di loro l'altro veicolo con un solo autista e la refurtiva pronto a deviare strada in caso di controlli. Nel mirino della banda anche 11 abitazioni private con lo stesso modus operandi e 5 compro oro. I colpi avvenivano sempre nel momento in cui i forzieri erano pieni di oggetti pronti a passare in fonderia, grazie all'indicazione di una commessa. Altre visite sono avvenute all'interno di 4 supermercati e 16 altri obiettivi.
Tra i tanti oggetti sequestrati nella casa del ricettatore, diventata nel frattempo un vero e proprio emporio, compaiono anche diversi quadri tra cui un dipinto che potrebbe appartenere a Kandinsky, ma deve ancora essere valutata l'effettiva provenienza. I quadri sequestrati, circa una cinquantina, trovati accatastati per terra in fila, non risultano però nella banca dati della ricerca e tutela del patrimonio artistico.
Per chi avesse subito un furto e volesse confrontare la merce sequestrata con gli oggetti rubati, i carabinieri invitano a chiamare il numero 0523 3411 portando con se' il verbale di denuncia del furto ed eventuali foto degli oggetti rubati.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank