Donna cade nelle gelide acque del Po, salvata da pompieri e polizia

Forse un drammatico incidente, forse il tentativo di compiere un gesto estremo. Questa mattina, mercoledì 31 dicembre, intorno alle 10,30, una donna di 62 anni è finita tra le gelide acque del fiume Po dopo essere caduta dal ponte che collega Piacenza a San Rocco al Porto. In quel momento erano numerose le auto in transito e più di una persona ha assistito alla scena tant'è che immediatamente sono stati chiamati i soccorsi.

Sul posto sono tempestivamente intervenuti il 118, i vigili del fuoco e la polizia. I pompieri si sono calati nel fiume con un canotto insieme ad alcuni agenti e hanno raggiunto la donna, recuperandola e portandola a riva lungo via Nino Bixio. Sulla terraferma la donna è stata soccorsa dai sanitari che le hanno prestato le prime cure del caso: in particolare gli infermieri hanno provveduto a riportare alla normalità la temperatura corporea della 62enne, al limite dell'assideramento. Subito dopo la malcapitata è stata condotta al pronto soccorso di Piacenza: le sue condizioni sono serie, ma non sarebbe in pericolo di vita. Gli operatori del 118 hanno prestato cure anche all'agente che materialmente si è affacciato dal canotto per recuperare la donna: il poliziotto sta bene, ma approdato a riva presentava i primi sintomi di assideramento.

La polizia che sta cercando di capire cosa abbia causato la caduta: come detto non si esclude l'ipotesi di un gesto estremo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank