Coltellate in piazza, l’indagato si difende: “Sono stato deriso e minacciato”

“Lo hanno minacciato e lui si è soltanto difeso”. Queste le parole dell’avvocato Emanuele Solari, il legale difensore del 22enne piacentino accusato di tentato omicidio, lesioni aggravate e porto abusivo di coltello. I fatti si erano svolti una sera poco prima di Capodanno. Al culmine di una lite, il giovane avrebbe inferto fendenti a quattro ragazzi di età compresa tra i 25 e i 29 anni. Il ragazzo, che si trova a piede libero, è stato interrogato dal capo della squadra mobile Salvatore Blasco alla presenza del suo avvocato. In base al racconto fornito dal 22enne, quest’ultimo avrebbe riferito di essere stato dapprima deriso dai quattro dopo aver chiesto una sigaretta e, successivamente, di aver subito due pugni. Solo a quel punto avrebbe perso la testa.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank