Marco Beccari: “Sani Bečirović è il Maradona del mio Bakery”

Il fatto che arrivi a gennaio, in quello che in genere viene definito "mercato di riparazione" non significa nulla. L'innesto di Sani Bečirović rappresenta per la Pallacanestro Piacentina un colpo sensazionale che porta alla corte di coach Coppeta un altro elemento di esperienza. Lo sloveno, con passaporto italiano, non ha bisogno di presentazioni: una carriera di altissimo livello, coronata dal successo in Eurolega del 2006/2007 con il Panathinaikos. 
Guardia classe 1981 in passato ha vestito le casacche di svariate formazioni italiane tra Virtus e Fortitudo Bologna,  Varese, Virtus Roma, Olimpia Milano, Treviso e Sassari.

blank

Il presidente Marco Beccari: “Due settimane fa ho mandato un sms al suo procuratore. Ho brevemente presentato il progetto. La prima volta mi hanno buttato giù il telefono. Poi ci siamo avvicinati: abbiamo fatto 48 ore a stretto contatto, ci siamo conosciuti e ho presentato al ragazzo questa realtà ed il cammino che ha fatto. Sani ha accettato, perché ha capito la nostra sfida: ora sa che alle spalle c’è una realtà solida. Ci è anche venuto a vedere sabato scorso con Treviglio; domenica ha firmato. Per noi Sani è come Maradona per Napoli: ci aspettiamo tantissimo da lui per rilanciarci. Vorrei ringraziare anche Fabrizio Balducci, il suo procuratore che ha avuto un ruolo centrale nella trattativa. Questo acquisto ha una motivazione ben precisa: nel nostro futuro puntiamo a salire di categoria"

Il giocatore: “All’inizio ho messo giù il telefono, perché ero molto deluso da tutto quello che era successo a Forlì, dove mi trovavo molto bene. Si è chiusa una storia, ma fortunatamente ne è cominciata un’altra.  In un secondo momento ho voluto toccare con mano il progetto di Piacenza e ho deciso di prenderne parte. Sono sicuro in cuor mio di aver fatto la scelta giusta. Penso che da oggi Piacenza punterà in alto. Tutte le  squadre daranno il 200%, ma io sono pronto a questa sfida e a dare il massimo per questa maglia.”
 

Carriera
1997-1998    Pivovarna Laško
1999-2001    Union Olimpija
2001-2002    Virtus Bologna
2003-2004    Krka Novo Mesto
2004-2005    Pall. Varese
2005-2006    Fortitudo Bologna
2006-2008    Panathinaikos
2008-2009    Virtus Roma
2009-2010    Union Olimpija
2010                 Olimpia Milano
2010-2011    Türk Telekom
2011                CSKA Mosca
2011-2012    Pall. Treviso
2012-2013    Petro. Bandar Imam
2013                 Dinamo Sassari
2013                 Foo. Mah. Sepahan
2013-2014    Krka Novo Mesto
2014                  Fulgor L. Forlì

 

PALMARES
Competizioni nazionali

  • Campionato sloveno: Union Olimpija: 2000-2001. Krka Novo Mesto: 2013-2014
    Coppa di Slovenia: Union Olimpija: 1999, 2000, 2001. Krka Novo Mesto: 2014
  • Coppa Italia: Virtus Bologna: 2002
  • Supercoppa italiana: Fortitudo Bologna: 2005
    Campionato greco: Panathinaikos: 2006-2007, 2007-2008
  • Coppa di Grecia: Panathinaikos: 2007, 2008
  • Campionato iraniano: Petrochimi Bandar Imam BC: 2012-2013

Competizioni internazionali
Eurolega: Panathinaikos: 2006-2007
FIBA Asia Champions Cup: Foolad Mahan Sepahan: 2013

 


Impegno sociale:
È un’Epifania un po’ speciale quella che hanno vissuto oggi in anticipo i bambini ricoverati all’ospedale di Piacenza. Francesco Infante, centro del Bakery Basket Piacenza, ha consegnato ai piccoli degenti alcuni peluche raccolti nei giorni scorsi nell’ambito dell’iniziativa Teddy bear toss. Con i suoi due metri di simpatia, il giocatore del Bakery è stato accolto con entusiasmo, curiosità e divertimento dai pazienti, in particolare da un bimbo che lo aveva recentemente incontrato a scuola nel corso di una manifestazione sportiva. Infante era accompagnato dal vice coach Simone Zamboni, da Caterina Zanardi, dirigente responsabile affari generali, da Luca De Micheli, l’addetto stampa, e da altri membri dello staff ed è stato guidato nel giro al reparto dal primario di Pediatria e Neonatologia Giacomo Biasucci e dalla coordinatrice infermieristica Barbara Cavalli. 

A Piacenza l’iniziativa ha avuto talmente successo che i peluche arrivati sono stati centinaia: ecco perché, insieme alla direzione dell’Ausl di Piacenza, la squadra di Infante ha deciso di non limitare questo speciale regalo di Epifania solo al reparto ma di allargarlo a tutte le sale di attesa che ogni giorno ospitano piccoli pazienti. 
Già oggi, quindi, i peluche sono stati distribuiti in altri reparti e servizi dell’ospedale di Piacenza: in Otorinolaringoiatria, negli ambulatori di Logopedia e Allergologia e in Oculistica. Nei prossimi giorni altri morbidi orsi arriveranno anche nelle sale di attesa di Fiorenzuola, Bobbio e Castelsangiovanni, pronti a regalare sorrisi ai bimbi che aspettano di essere visitati. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank