Travolto dal treno a Castelsangiovanni, muore un 45enne rumeno

AGGIORNAMENTO  – Potrebbe non esserci il gesto estremo all’origine della tragica morte di Marian Dinca, il 45enne rumeno travolto da un treno questo pomeriggio intorno alle 18 nei pressi di Castelsangiovanni. Non ci sono certezze sulle reali cause del drammatico avvenimento, e quella del suicidio non è ancora una spiegazione esclusa categoricamente dai carabinieri, tuttavia emergono alcuni dettagli che potrebbero far pensare a un fatale incidente. Al momento di essere travolto dal treno, infatti, l’uomo aveva sulle spalle uno zaino con all’interno alcuni generi alimentari, contanti e altri oggetti che allontanano l’immagine di un uomo uscito di casa con l’intenzione di farla finita. Non si esclude dunque che il 45enne stesse semplicemente camminando lungo i binari della tratta Piacenza – Voghera e che al momento di allontanarsi per l’arrivo del convoglio sia inciampato o caduto. Maggiori dettagli potrebbero giungere dal racconto del macchinista che dopo aver assistito alla scena ha immediatamente chiamato il 118. Della dinamica si stanno interessando i carabinieri e la polizia ferroviaria.

blank

 


 

Tragedia lungo la linea ferroviaria Piacenza – Voghera nei pressi di Castelsangiovanni. Un uomo di 45 anni di origini rumene è stato travolto da un treno in corsa. Il fatto è accaduto intorno alle 18 di questo pomeriggio, sabato 10 gennaio. Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorsi del 118 con un’ambulanza e un’automedica ma per lo straniero non c’era già più nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri che hanno avviato le indagini del caso. Pare che all’origine della tragedia ci sia la volontà dell’uomo di farla finita. Non si può escludere comunque il fatale incidente.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank