A Vaccarezza si celebra la festività di S. Antonio Abate

Come ogni anno a Vaccarezza si celebra la festività di S. Antonio Abate, da sempre venerato dalla gente della nostra campagna come protettore degli animali, spesso unica ricchezza per tanti nostri contadini.

Pur nel cambiamento avvenuto in questi anni causa lo spopolamento della campagna tuttavia si mantiene vivo il ricordo delle origini della cultura contadina e degli elementi che la costituiscono, tra questi si colloca la festa di Sant'Antonio.

PROGRAMMA 2015:

– ore 11.00 – Grande Festa a Sant'Antonio Abate

S. Messa nella locale Chiesa parrocchiale di S. Eustachio da parte del parroco don Mario Poggi.

Dopo la celebrazione eucaristica, il parroco sul piazzale della chiesa impartirà la tradizionale benedizione del sale, degli animali e dei mezzi agricoli. A seguire la scorta dei mezzi agricoli accompagnerà i presenti a Santa Maria di Bobbio per il tradizionale pranzo.

– ore 13.00 – Pranzo all'Albergo Ristorante Ridella nella vicina località di Santa Maria (su prenotazione)

– a seguire da Santa Maria, scortati dai mezzi agricoli,  i tradizionali Auguri alle Fattorie e Cascine dei dintorni. Le soste fino a sera saranno accompagnate da un piccolo buffet e brindisi offerto dagli abitanti e residenti in allegria con Esibizione itinerante folk, con momenti musicali alla fisarmonica di Alberto Kalle. Poi tutti a Vaccarezza per la serata di Musica e Ballo.

– ore 20.30 – Serata danzante al Circolo Verde Luna di Vaccarezza con cena leggera e Musica e Balli con l'Orchestra " Alberto Kalle ".

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank