Raid vandalico in stazione, auto danneggiate e finestrini di un treno rotti

Raid vandalico nella tarda serata di oggi, 14 gennaio, in stazione a Piacenza. Ignoti hanno danneggiato alcune automobili appartenenti ad altrettanti ferrovieri in servizio, e parcheggiate negli spazi riservati agli operatori FS.

Il bilancio conta almeno quattro auto danneggiate, due delle quali seriamente, con i finestrini laterali rotti. Si tratta di una Fiat Punto e di un' altra auto, non identificata, appartenente a un ferroviere che per primo, avendo trovato la sgradita sorpresa, ha poi dato l' allarme.

Vistose ammaccature inoltre sul cofano di una Peugeot 206 e sulla portiera di una Ford Fiesta.

I vandali se la sono presa anche con i finestrini di un convoglio, in sosta per la notte sul primo binario, proveniente da Ancona, al quale sono stati danneggiati i vetri laterali come documentano le foto della photogallery.

Alla base potrebbe esserci, secondo una prima ricostruzione fatta da alcuni ferrovieri sul posto, una specie di "ripicca" da parte dei senzatetto che abitualmente passano la notte a bordo delle vetture dei treni in sosta, che sarebbero stati allontanati dal personale ferroviario.

La stazione, infatti, dopo una certa ora diventa terra di nessuno e le carrozze dei treni si popolano di ogni sorta di personaggi che vi passano sopra la notte. Il giro di vite deciso da Trenitalia, unitamente all' intensificarsi dei controlli serali da parte della Polfer, potrebbe aver esasperato gli animi di coloro i quali cercano riparo a bordo dei treni.

Risale alla scorsa settimana la notizia relativa a un altro atto vandalico compiuto a bordo di un treno regionale in sosta a bordo del quale ignoti hanno scaricato tre estintori su altrettante vetture, rendendo il materiale rotabile utilizzabile solo parzialmente per l' effettuazione del servizio.

 

IL COMUNICATO DI TRENITALIA

I vandali che nella tarda serata di ieri hanno preso di mira alcune auto parcheggiate in stazione, nell’area accanto all’ex Ferrhotel, non hanno risparmiato neppure i treni, frantumando un finestrino del Regionale 2136. Il treno era da poco arrivato nella stazione di Piacenza, dove sarebbe rimasto in sosta la notte per effettuare il Regionale delle 5.29 per Bologna. Per evitare la cancellazione della corsa, il finestrino è stato messo in sicurezza con l’applicazione di una speciale pellicola. Completato il servizio odierno sarà inviato in officina per la riparazione. Fra le conseguenze di questi atti vandalici, oltre ai danni economici per l’azienda, vi sono infatti gli effetti del fermo forzato in officina, che possono provocare cancellazione di servizi o riduzione dei posti disponibili. Trenitalia sporgerà denuncia contro ignoti.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank