Il Bakery si infrange contro Imola: sconfitta per i ragazzi di Coppeta

Piacenza cade al PalaBakery, superata dalla migliore Imola della stagione con un pesante 92-73. Per i locali rappresenta la seconda battuta d'arresto consecutiva dopo quella di Matera della scorsa settimana. Ai ragazzi di coach Coppeta mancano ancora certi automatismi dopo la rivoluzione a livello di organico che ha visto l'inserimento dei Zizic e Becirovic e la rescissione del contratto di Hill.
La parte iniziale è equlibrata, ma il team del presidente Beccari si affida alle intuizioni di Sorokas, Rombaldoni e di Becirovic, entrato in corsa. Piacenza allunga e a metà della seconda frazione si ritrova con 10 lunghezze di vantaggio. A quel punto si fa però sentire la reazione dell'Andrea Costa che si aggrappa a Perry, migliore dell'incontro con 23 realizzazioni, e chiude addirittura in testa all'intervallo lungo.
Il terzo quarto spacca la partita. Il Bakery fatica terribilmente a trovare la via della retina, gli avversari ne approfittano con il supporto di Bushati e del solito Perry e si portano, a loro volta, sopra di 10. L'ultimo quarto è segnato dal parziale di 21-10 della formazione di Ticchi che spegne le residue speranze di rimonta per Piacenza.
Prossimo impegno il 21 gennaio in trasferta contro Omegna.

Bakery Piacenza: Rombaldoni 18, Sorokas 17, Zizic 6, Gasparin 8, Rossetti 2, Galli, Becirovic 18, Italiano  4 NE Stefanini, Mazzocchi. All. Coppeta
Andrea Costa Imola: De Nicolao 9, Maganza 9, Prato 11, Anderson 9, Perry 23, Bushati 18, Guazzaloca 2,Hassan 11 NE Bartolucci, Preti. All. Ticci

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank