Banconote false per pagare il permesso di soggiorno in posta, denunciata

Si reca all'ufficio postale di via Trivioli per rinnovare il permesso di soggiorno e tenta di pagare con due banconote da 50 euro false. Il fatto è accaduto ieri, mercoledì 21 gennaio, protagonista una ragazza iraniana di 27 anni. La commessa, però, si è accorta subito dell'inganno, un po' per la sua esperienza lavorativa, un po' perché le banconote in questione erano effettivamente di pessima fattura. L'impiegata ha fatto così notare il problema alla giovane cliente che ha tentato di giustificarsi spiegando di aver ritirato i contanti da uno sportello automatico Bancoposta. La dipendente dell'ufficio non ha ovviamente creduto alla spiegazione e ha chiamato la polizia: gli agenti hanno così denunciato la straniera per possesso e spendita di banconote false.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank