Solidarietà del sindaco Dosi al primo cittadino di Cremona Galimberti

 Il sindaco Paolo Dosi esprime vicinanza e solidarietà al sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti, per i gravi fatti accaduti nel capoluogo lombardo a margine del corteo di sabato scorso: “In merito ai recenti episodi di violenza verificatisi a Cremona, che hanno provocato gravi danni a parti della città e ferito l’animo dei cittadini cremonesi, rivolgo la mia piena solidarietà al sindaco Gianluca Galimberti e all’Amministrazione comunale, per le condizioni di estrema difficoltà in cui si è trovato ad operare. Sempre di più i sindaci, nonostante la positiva collaborazione con le forze dell’ordine, sono limitati nei propri interventi in tema di sicurezza, da un quadro normativo nazionale che non fornisce gli strumenti necessari a dare concretezza ad azioni e limitazioni preventive, che possano neutralizzare azioni violente, come quelle provocate da Casa Pound con il conseguente grave ferimento di una persona,  o impedire manifestazioni potenzialmente pericolose, come il concerto previsto per domani.  In mezzo alle quotidiane e crescenti difficoltà amministrative, i sindaci sono chiamati a promuovere azioni orientate alla coesione sociale e alla crescita del senso di solidarietà della comunità: non possiamo permetterci di vedere compromesse queste azioni da atti violenti che generano allarme sociale e un diffuso senso di insicurezza. Sono certo che la comunità cremonese, a partire dal sindaco, saprà reagire positivamente a questa emergenza, in coerenza con la propria storia civile, sociale e culturale”.

blank

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank