Il ritorno di Angelina Jolie dietro la macchina da presa: “UNBROKEN”

blank

Questa settimana in SoundCiak vi parlo dell’ultimo film di Angelina Jolie: Unbroken.

blank

La moglie di Brad Pitt torna dopo 4 anni dietro la macchina da presa. Era il 2011 quando usciva: "Nella terra del sangue e del miele" nel quale narrava una storia d’amore sullo sfondo del conflitto in Bosnia. Ora ci riprova con un film tratto dal best seller di Laura Hillenbrand Sono ancora un uomo. Una storia epica di resistenza e coraggio”.

Unbroken è un dramma epico che racconta l'incredibile storia dell'atleta olimpionico ed eroe di guerra, Louis "Louie" Zamperini (Jack O'Connell), che insieme ad altri due membri dell'equipaggio, riesce a sopravvivere su una zattera per 47 giorni, in seguito ad un disastroso incidente aereo durante la Seconda Guerra Mondiale, per poi essere catturato dalla Marina giapponese e spedito in un campo di prigionia.

Un film che prometteva decisamente bene. La sceneggiatura firmata da Joel e Ethan Coen, la fotografia curata da Roger Deakins, la musica affidata a Alexandre Desplat e l’incredibile storia di un uomo trasformato in eroe dalla Seconda Guerra Mondiale. Ma Unbroken sembra bloccarsi all' autocelebrazione e soffermarsi troppo sulla violenza, in certi momenti davvero eccessiva.

Il film mostra una chiara dicotomia tra i progionieri americani: bravi, coraggiosi e bellissimi, e i soldati giapponesi: disumani, sadici e cattivi. Nella seconda parte del film poi la violenza diventa quasi gratuita, torture e violenze diventano la parte principale del film.

In molti sostengono che Unbroken non rende giustizia alla memoria del protagonista, realmente vissuto, Louis Zamperini. Un eroe di guerra scomparso la scorsa estate all’età di 97 anni. Lo sguardo della regista resta sempre ad un livello estremamente superficiale, coglie alcuni momenti intimi, alcuni sguardi, ma non riesce a raggiungere la profondità emotiva richiesta dalla storia.

Qualche curiosità sul film: Già nel 1957 la Universal aveva acquistato i diritti dell’autobiografia di Louis Zamperini, a interpretare il film era stato chiamato Tony Curtis; nel cast ci sono 2 attori italiani, che vivono negli States: Vincenzo Amato e Maddalena Ischiale; infine la colonna sonora vede l’importante partecipazione dei Coldplay con il brano Miracles.

Per ulteriori informazioni vi rimando al sito ufficiale del film http://www.unbrokenfilmintl.com

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank