Misterioso furto a Bettola, spariscono le dieci parigine in viale Vittoria

Rubati, o rimossi, i dissuasori di parcheggio posti in viale Vittoria a Bettola. La segnalazione arriva dal comitato CittadinanzAttiva Bettola che denuncia il ‘misterioso’ episodio. Circa 15 giorni fa il Comune aveva posto una decina di parigine lungo una delle vie principali del paese, venerdì sera 30 gennaio dei pali di ferro non vi era più traccia. Il sindaco di Bettola Sandro Busca assicura la cittadinanza di aver avvisato le forze dell’ordine che ora stanno indagando.

blank

 

LA LETTERA DI CITTADINANZATTIVA BETTOLA

A Bettola è successa una cosa "strana" che ci terremmo a raccontare. Circa una quindicina di giorni fa su un tratto di marciapiedi in Viale Vittoria (viale principale del paese) sono stati posizionati 10 dissuasori di parcheggio tipo parigine. Nella prima serata di Venerdì scorso 30 gennaio questi dissuasori incementati nel marciapiedi, sono stati "divelti" e occultati da ignoti fra la totale indifferenza dei potenziali passanti e residenti e senza nemmeno che fossero allertati i carabinieri. Cioè, ricapitoliamo, nella prima serata di venerdì, sono stati "rubati" 10 paletti di ferro incementati al suolo e nessuno ha fatto una piega.

Non solo questo vandalismo/furto è passato inosservato nel momento in cui è avvenuto, ma dal Comune di Bettola non è stata spesa nessuna parola a condanna di questo scandaloso atto ai danni di un bene PUBBLICO. Ci aspettavamo come minimo una presa di posizione netta che condannasse l'avvenuto, invece silenzio. Nessun articolo sui giornali, nessuna dichiarazione pubblica. Nessuna parola nemmeno della telecamera montata qualche tempo fa nei pressi del ponte sul Nure, che inquadra proprio Viale della Vittoria. Forse un po’ lontana dal punto esatto del "furto" (circa 500mt) ma che secondo noi può aver ripreso  qualcosa. Il sindaco di Bettola , da noi interpellato per avere lumi sul silenzio calato sulla faccenda , si giustifica dicendo che gli inquirenti stanno indagando e a proposito della telecamera addirittura non risponde. Che non sia ancora in funzione ? Da notare, che per l'impianto di video sorveglianza del quale fa parte anche la telecamera in oggetto, sono stati spesi 12 mila euro (progetto Dup) e forse qualcosa di più elargito a supporto del progetto dalla Provincia, come si lascia intendere da una delle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal sindaco dove parla del famigerato impianto per la sicurezza dei cittadini tanto voluto da lui. Quindi, se si tratta di pubblicizzare un impianto di videosorveglianza, da "tot mila euro" si esce sui locali quotidiani e ci si erge paladini della prevenzione, ma quando bisogna condannare un atto vandalico di questa portata, allora fondamentale diventa mantenere il silenzio.

Ancora una volta l'amministrazione che dovrebbe dare il buon esempio dimostrando che per il bene della comunità bisogna fare quadrato conto queste azioni vandaliche , prendendo posizioni nette di distacco, denunciandole apertamente e chiedendo ai possibili testimoni di unirsi nella denuncia , è la prima a chiudersi in un silenzio omertoso.

CittadinanzAttiva Bettola

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank