Attrezzi da scasso e droga in auto, marocchino 27enne denunciato

Due persone sono state notate a bordo di un'auto alla Pievetta di Castelsangiovanni intorno alle 16,50 di ieri, lunedì 9 febbraio. I carabinieri si sono avvicinati ma i due occupanti, vedendo la gazzella, sono fuggiti. Ne è nato un inseguimento terminato nei pressi del polo logistico di Castello dove i due hanno abbandonato l'auto e sono fuggiti a piedi. Uno dei due è scappato a piedi in autostrada, l'altro è scappato nei campi. I militari lo hanno inseguito chiedendo l'aiuto di un'altra pattuglia e lo hanno bloccato. L'uomo è stato denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere (tre cacciaviti e un piede di porco) che teneva in auto e per guida senza patente. Si tratta di un marocchino di 27 anni residente a Rottofreno. All'interno della vettura anche un grammo di eroina, motivo per cui il nordafricano è stato segnalato come assuntore.

Un uomo è stato fermato per un normale controllo in via Locati ed è risultato essere agli arresti domiciliari. Si tratta di un italiano di 37 anni residente a Codogno. Per lui è scattato l'arresto.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank