“Onde elettromagnetiche bruciano i soldi”, anziani truffati per 20mila euro

Un nuovo, odioso, episodio di truffa ai danni di anziani. Ieri mattina, mercoledì 4 marzo, un uomo si è presentato alla porta di una casa di Gerbido dove abitano marito e moglie di 70 e 71 anni. L'individuo si è presentato come tecnico di pannelli fotovoltaici e ha cominciato ad allarmare i due coniugi con teorie tanto surreali quanto complesse e inebrianti: il finto tecnico ha spiegato di aver rilevato nella zona di Gerbido un livello di onde elettromagnetiche elevatissimo, in grado addirirttura di bruciare le banconote e annerire l'oro. Con questa scusa ha chiesto ai proprietari di mostrargli tutti gli oggetti di metallo prezioso e i contanti presenti in casa. Intimoriti dalle parole del soggetto i due hanno seguito le indicazioni e hanno consegnato nelle mani del truffatore 2mila euro in contanti e monili d'oro per un valore complessivo di 20mila euro. Con il bottino in mano il finto tecnico ha spiegato di dover raggiungere un attimo la sua auto per eseguire alcune analisi sui beni della coppia e, chiaramente, non è più tornato. Dopo aver realizzato di essere stati truffati i coniugi, disperati, hanno chiamato la polizia per denunciare l'accaduto.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank