Travolto da una trave da venti tonnellate, operaio piacentino muore a Verona

Tragico incidente sul lavoro ieri mattina, venerdì 6 marzo, in un cantiere nell’area logistica di Belfiore, in provincia di Verona. A perdere la vita il piacentino Francesco Mariglioni, operaio di 46 anni originario di Fiorenzuola d’Arda. L’uomo stava manovrando una gru con un lungo braccio meccanico, quando, forse per una distrazione, ha urtato accidentalmente una lunga e pesante trave posta in cima alla struttura in costruzione. La grossa barra in cemento, del peso di 20 tonnellate, è precipitata proprio sull’abitacolo della gru dove si trovava Mariglioni. Il peso ha letteralmente schiacciato la cabina. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco che hanno fatto di tutto per spostare la trave e liberare il 46enne dalla cabina, ma una volta raggiunto l’uomo per lui non c’era già più nulla da fare. Inutili anche i soccorsi del 118, l’impatto troppo violento aveva causato lesioni ormai irrecuperabili. Sul luogo del sinistro sono intervenuti anche i carabinieri che hanno avviato gli accertamenti del caso.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank